Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Roma sommersa dall'acqua: strade allagate e un asilo evacuato. Sui social scoppia la polemica

© Foto : Vigili del FuocoAsilo allagato a Roma
Asilo allagato a Roma - Sputnik Italia, 1920, 08.06.2021
Seguici su
La città va in tilt per il temporale che si è abbattuto sulla Capitale attorno alle 12.30. E sui social scoppia la polemica per i disagi che si sono registrati in moltissimi quartieri.
È stato un pomeriggio da incubo per 40 bambini e sei insegnanti che sono rimasti bloccati all’interno di un asilo in via Castelnuovo di Porto, nella zona di Corso Francia, a Roma nord, dopo che una bomba d’acqua si è abbattuta sulla Capitale attorno alle 12.30.
Per evacuare bimbi e maestre sono dovuti intervenire poliziotti e vigili del fuoco, che sono riusciti a portare tutti fuori dalla struttura e a mettere in sicurezza il gruppo all’interno di un hotel, dove i genitori stanno via via andando a prendere i piccoli studenti.

I quartieri allagati

Nel frattempo il nubifragio, previsto dalla Protezione civile del Lazio, che, come ricorda Il Messaggero, ha diramato un’allerta gialla, ha mandato letteralmente nel caos la città. Sono stati oltre un centinaio in poche ore gli interventi dei Vigili del fuoco.
Gli allagamenti si sono registrati quasi ovunque, dal centro alla periferia. In ginocchio il quadrante nord della città, in particolare il quartiere Prati, il Nomentano e le zone di Montemario, Ponte Milvio e Corso Francia, che i video impressionanti postati sui social network mostrano completamente allagata, con le macchine semi-sommerse dall’acqua, che faticano ad incedere.
Una situazione provocata, con tutta probabilità, dai tombini otturati che non hanno permesso alla pioggia di defluire. Ovvie le ripercussioni sul traffico con numerose arterie della viabilità che sono rimaste bloccate.

Le polemiche sui social

Sui social, intanto, monta la rabbia dei cittadini e la polemica politica. A postare il video di Corso Francia sommersa è anche il leader della Lega, Matteo Salvini. “Terrificante”, commenta su Twitter, esprimendo “solidarietà ai cittadini della Capitale”.
“Paura e delirio a Corso Francia, 20 minuti di pioggia battente mettono in ginocchio tutto il quadrante di Roma Nord”, attacca anche la deputata di Forza Italia, Annagrazia Calabria. “La Raggi si è dimenticata di pulire tombini e caditoie. – denuncia - Per lei ciclabili e monopattini sono più importanti. Inaccettabile”.
Contro la sindaca grillina si scaglia anche Carlo Calenda, in corsa per il Campidoglio. “Occorre capire cosa è successo oggi”, scrive sui social rivolto alla Raggi.
“Devi dare una spiegazione di quello che sta succedendo a Roma. Basta con tweet retorici e foto di inaugurazione di aiuole. Magari non è colpa tua e c’è una spiegazione. Ma è inaccettabile che continui a far finta di nulla con mezza Roma sott’acqua”, commenta il leader di Azione.
“Città completamente allagata, traffico bloccato, caditoie ovviamente otturate. E come se non bastasse l’intervento dei vigili del fuoco per salvare 40 bambini bloccati in un asilo. Inaccettabile”, tuona anche il deputato di Italia Viva, Luciano Nobili.
"Se si continua a non tener puliti i tombini, rischiamo di dover farci prestare il Mose da Venezia", ironizza anche il candidato alle primarie del centrosinistra, Roberto Gualtieri, pubblicando un video degli allagamenti.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала