Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Mosca inserisce nella blacklist 9 cittadini canadesi per "politica anti-russa"

© Sputnik . Natalia SeliverstovaIl ministero degli Affari esteri della Federazione Russa
Il ministero degli Affari esteri della Federazione Russa - Sputnik Italia, 1920, 07.06.2021
Seguici su
Il ministero degli Esteri russo ha sottolineato che Mosca resta aperta a sviluppare rapporti con Ottawa basati sul rispetto reciproco.
Mosca ha inserito nella lista nera nove cittadini canadesi per la politica "anti-russa", ha annunciato il ministero degli Esteri russo.
"La decisione è stata presa in risposta "alle sanzioni illegali imposte dal governo canadese il 24 marzo 2021 contro i cittadini della Federazione Russa con il pretesto inverosimile di presunta persecuzione del cittadino russo Alexei Navalny", ha affermato la portavoce del dicastero diplomatico russo Maria Zakahrova.
L'elenco delle persone a cui è stato vietato l'ingresso in Russia a tempo indeterminato include il ministro della Giustizia e procuratore generale David Lametti, il viceministro della Difesa Jody Thomas, il commissario del servizio correttivo Anne Kelly, il commissario della Polizia reale canadese a cavallo Brenda Lucki, Marci Surkes, direttore esecutivo della Politica dell'ufficio del premier Justin Trudeau, il ministro degli Affari Intergovernativi Dominic LeBlanc, il vice capo di Stato Maggiore Michael Roulaeu, il vice commissario della Polizia reale canadese a cavallo Brian Brennan e il direttore dell'intelligence Scott Bishop.
Allo stesso tempo la Zakharova ha sottolineato che Mosca rimane aperta allo sviluppo di relazioni con Ottawa basate sul rispetto reciproco, "con un'enfasi sulla cooperazione in aree di reciproco interesse come l'Artico, i legami regionali e commerciali".
"La Russia è invariabilmente calorosa e tratta il popolo canadese con simpatia, nonostante i sentimenti russofobici coltivati da una parte della sua classe politica e da alcuni "gruppi di influenza", ha aggiunto la Zakharova.
A marzo Ottawa ha imposto sanzioni contro nove funzionari russi per "violazioni grossolane e sistematiche dei diritti umani in Russia", costringendo di fatto Mosca ad una reazione speculare.

Caso Navalny

Navalny trascorrerà poco più di 2 anni e mezzo in carcere dopo che la sua condanna sospesa con la condizionale è stata tramutata in una vera e propria pena detentiva. Il blogger è stato arrestato a Mosca a gennaio per molteplici violazioni della libertà vigilata a seguito della condanna ricevuta per il caso di frode su Yves Rocher nel 2014.
Il 20 agosto scorso Alexey Navalny si è sentito male in aereo mentre si recava a Mosca. Dopo essere stato curato nella città siberiana di Omsk, è stato trasferito all'ospedale Charite di Berlino per ulteriori cure. Il governo tedesco ha detto che i medici hanno trovato tracce di un agente nervino del gruppo Novichok nel suo organismo. Mosca ha risposto sottolineando la mancanza di prove nelle affermazioni di Berlino e osservando che i medici russi non avevano trovato sostanze tossiche.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала