Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Covid Italia, slitta il coprifuoco e cadono le restrizioni per la zona bianca

© Foto : Evgeny UtkinLa gente al bar in Italia
La gente al bar in Italia - Sputnik Italia, 1920, 07.06.2021
Seguici su
Da lunedì 7 giugno scatta la zona bianca per 4 nuove regioni con la caduta delle relative restrizioni. Per il resto d'Italia, gialla o le rare zone rosse, si dovrà aspettare un cambio di colore oppure il 21 giugno, data nazionale della caduta del coprifuoco.
Allungato fino a mezzanotte il coprifuoco nella zona gialla, che interessa quindi Sicilia, Calabria, Basilicata, Puglia, Campania, Lazio, Toscana, Marche, Emilia Romagna, Lombardia, Piemonte, Valle D'Aosta e delle provincie autonome di Trento e Bolzano.
Queste zone dovranno aspettare il cambio di colore oppure il 21 giugno per vedere la caduta totale del coprifuoco: per la zona bianca, infatti, salta del tutto il limite di orario, e rimangono giusto pochi divieti da seguire.
Per la zona bianca, che oggi accoglie Veneto, Liguria, Umbria e Abruzzo che si aggiungono a Sardegna, Molise e Friuli Venezia Giulia, non ci sono infatti limiti su orari di spostamenti e apertura/chiusura di bar, ristoranti e locali, ma si applicherà ancora la 'regola del 6' per chi starà seduto all'interno (nessun limite all'aperto) e per le visite a parenti e amici.
Riaprono anche i parchi divertimento, i parchi acquatici e quelli a tema, sale giochi e sale bingo, fiere, sagre, centri termali/benessere e i palazzetti dello sport al chiuso (riempiti al 25% della loro capienza).
Per la celebrazione di matrimoni, unioni civili, battesimi, comunioni sarà necessario il 'green pass' per attestare la vaccinazione, guarigione da Covid o il tampone negativo fatto entro 48 ore.
Una coppia si gode la natura, Italia - Sputnik Italia, 1920, 04.06.2021
Covid, da lunedì altre 4 regioni passano in zona bianca
Nonostante questa ritrovata libertà della zona bianca, sussistono comunque delle eccezioni volute dai sindaci o dai governatori locali. A Pescara (Abruzzo) bar, ristoranti e locali dovranno chiudere a mezzanotte e mezza da domenica a giovedì, all'una e mezza venerdì e sabato.
In Sardegna, invece, nonostante la zona bianca, il comune di Aritzo è stato posto in zona rossa rinforzata fino al 15 giugno (solo asporto, scuole e chiese chiuse), dopo il rilevamento di 40 persone positive.
Rossi anche alcuni piccoli comuni sparsi per l'Italia come Laurino (Salerno) Prizzi e Gerani Siculo (Palermo), Scordia, (Catania).
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала