Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Blinken: l'esenzione dalle sanzioni USA per il Nord Stream 2 può essere revocata

© SputnikIl segretario di Stato Antony Blinken
Il segretario di Stato Antony Blinken - Sputnik Italia, 1920, 07.06.2021
Seguici su
La rinuncia alle sanzioni statunitensi per la società a capo del progetto e per il suo amministratore delegato può essere revocata. Lo ha detto lunedì il segretario di Stato Antony Blinken durante un'audizione al Congresso.
"Un paio di settimane fa, il 19 maggio, abbiamo effettivamente sanzionato più entità, 13 navi e quattro società finora mai sanzionate ai sensi del PEESA [Protecting Europe's Energy Security Act]. Ciò che abbiamo anche fatto ai sensi della legge è stato emettere una rinuncia all'interesse nazionale nei confronti di Nord Stream 2 AG e del suo CEO. Questa rinuncia può essere revocata", ha detto Blinken alla commissione per gli affari esteri della Camera degli Stati Uniti.
Il Segretario di Stato ha anche affermato che il governo degli Stati Uniti è stato attivamente impegnato con la Germania per assicurarsi che il gasdotto Nord Stream 2 non venga utilizzato come strumento coercitivo contro l'Ucraina o qualsiasi altra nazione.
“Ora la Germania si è seduta al tavolo e siamo attivamente impegnati con lei per esaminare cosa può e dovrebbe deve essere fatto per assicurarsi che che l'Ucraina non perda le tasse di transito poiché questo gasdotto è in grado di girarle intorno. La capacità della Russia di usare il gas come strumento o arma coercitiva contro l'Ucraina o chiunque altro deve venire eliminata - e ci sono modi per farlo. Abbiamo accordi preventivi in atto per tornare su qualsiasi attività della Russia che metta in discussione la sicurezza economica di un qualsiasi Paese, pronti ad accordarci in anticipo se agire contro di essa", ha affermato Blinken.
Ciò accade mentre la prima tappa del gasdotto è stata completata venerdì scorso.
Il mese scorso gli Stati Uniti hanno inserito nella lista nera 13 navi russe e tre aziende russe coinvolte nell'implementazione del Nord Stream 2 dopo che le precedenti sanzioni avevano spinto la società svizzera Allseas a ritirarsi dal progetto, causando un ritardo nei lavori relativi alle tubature.
Il Nord Stream 2 è il doppio gasdotto lungo 745 miglia che deve trasportare fino a 1,9 trilioni di piedi cubi di gas all'anno dalla Russia direttamente alla Germania passando sotto il Mar Baltico attraverso acque danesi, finlandesi e svedesi.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала