Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Regno Unito, preoccupante ripresa dei contagi: si allontana il ritorno alla normalità

© AP Photo / Matt DunhamЖенщина в медицинской маске и плакат с призывом соблюдать социальную дистанцию на фоне скульптуры британского скульптора Дэвида Маха Out of Order в Лондоне, Великобритания
Женщина в медицинской маске и плакат с призывом соблюдать социальную дистанцию на фоне скульптуры британского скульптора Дэвида Маха Out of Order в Лондоне, Великобритания  - Sputnik Italia, 1920, 05.06.2021
Seguici su
Le autorità valutano di rinviare di due settimane lo stop a tutte le restrizioni previsto per il 21 giugno. Nuova ondata forse dovuta alla variante indiana.
Aumentano i timori per una terza ondata di contagi in Regno Unito, dovuta alla diffusione della variante Delta (ex indiana) nel Paese. La curva epidemiologica mostra un lieve ma costante e progressivo aumento dei casi, tale da indurre il governo britannico a ripensare gli allentamenti alle restrizioni, che potrebbero slittare di due settimane.
In soli quattro giorni, dall'1 al 4 giugno, il numero dei contagi è quasi raddoppiato, passando da 3.102 a 6.144 casi giornalieri, secondo i dati della John Hopkins University. L'andamento è confermato dall'indice dei contagi che in una settimana è cresciuto del 75%, portando l'indice Rt ad un valore compreso tra 1 e 1,2.
Il ritorno alla normalità, previsto a partire dal 21 giugno, potrebbe essere verosimilmente rinviato di due settimane, secondo quanto scrive il Telegraph. Il tempo in più sarebbe necessario per accelerare con le vaccinazioni e somministrare la seconda dose per i 40enni, spostando da 12 a 8 settimane la distanza fra la prima dose e il richiamo, come avviene già per gli over 50.
In base a quanto emerso da uno studio pubblicato sul Lancet, la maggior parte delle persone (79%) vaccinate con una sola dose svilupperebbero una risposta anticorpale ridotta del 50% con la variante Alfa (ex inglese) al 32% con la variante Delta e al 25% con la variante Beta (ex sudafricana).
La vaccinazione completa ottenuta con la seconda dose del vaccino Pfizer/Biontech conferisce un'elevata immunità rispetto a tutti i tipi di variante. Secondo il report pubblicato dal Public Health England (PHE) il 3 giugno, la variante Delta è ormai diventata dominante nel Paese ed è circa il 50% più trasmissibile della variante Alfa, aumentando quindi di due volte e mezzo il rischio di ricoveri.
A partire dalla prossima settimana, intanto, il Regno Unito inizierà la vaccinazione degli over 25.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала