Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Polemiche per una serata disco in un lido in Puglia, gestori discoteche: "E noi restiamo chiusi"

Discoteca - Sputnik Italia, 1920, 05.06.2021
Seguici su
Le immagini delle persone che ballano in un lido a Monopoli alimentano le proteste dei gestori delle discoteche che da giorni chiedono al governo di fissare una data per riaprire i locali, minacciando la disobbedienza civile.
Una serata disco in un lido, con dj che mette la musica e persone che ballano senza mascherina né distanziamento, alimenta la dura polemica dei gestori delle discoteche che da giorni chiedono una data certa per riaprire i loro locali, minacciando la disobbedienza civile una volta revocato il coprifuoco.
“Non me la prendo con il gestore, ma con chi continua a non dare una data per la riapertura delle discoteche e siamo solo all’inizio dell’estate !!!!”, ha scritto su Facebook il gestore della discoteca Praja di Gallipoli, Pierpaolo Paradiso, uno dei promotori del protocollo anti-covid per la riapertura in sicurezza.
Proprio al Praja di Gallipoli, insieme al Fabrique di Milano, si dovrebbe tenere il prossimo 12 giugno la serata test per la riapertura, programmata inizialmente per oggi. Al momento, però, mancano ancora le autorizzazioni.
"Nessuno si è espresso nel merito sull’autorizzazione ai due test nelle discoteche di Milano e Gallipoli”, ha denunciato ieri Maurizio Pasca, presidente del Silb-Fipe, il sindacato dei locali da ballo che rappresenta il 90% delle imprese del comparto, intervenendo al programma Sfide quotidiane su Cusano Tv.
Da settimane Pasca denuncia assembramenti e "balli abusivi” in tutta Italia, annunciando che, una volta revocato il coprifuoco, "se continuerete a dimenticarvi di noi, come sempre avete fatto, allora sarà disobbedienza civile e in contemporanea, tutti noi, apriremo le nostre attività. Non vogliamo ristori, vogliamo lavorare".
I test a Gallipoli e Milano
Il protocollo anti-covid da testare il 12 giugno nelle discoteche di Gallipoli e Milano prevede l'obbligo per le 2mila persone previste in entrambi i locali di u tampone nelle 36 ore precedenti l'ingresso nel locale. I biglietti si potranno acquistare soltanto online e si sbloccheranno solo dopo l’esito negativo trasmesso dal laboratorio di analisi. Una settimana dopo l’evento i partecipanti dovranno sottoporsi a un nuovo tampone.
Il distanziamento non è previsto in entrambe le discoteche, mentre la mascherina dovrà essere indossata solo al Fabrique di Milano, dal momento che è un locale al chiuso. Al Praja sarà obbligatoria solo per andare al bagno e nella fila di ingresso.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала