Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

UFO, per l'Intelligence Usa non esistono prove certe di tecnologia aliena

UFO - Sputnik Italia, 1920, 04.06.2021
Seguici su
Cresce l'aspettativa per l'imminente rapporto del governo sugli UFO che verrà pubblicato a fine giugno come documento non classificato. La speranza di una conferma di vite aliene in visita sulla Terra potrebbe però essere disattesa.
L'Intelligence Usa non ha trovato alcuna prova dell'esistenza degli alieni. Gli avvistamenti di oggetti volanti non identificati che compaio in alcuni video della Marina militare non sono collegabili a tecnologia "non terrestre". Lo riferisce il New York Times. Tuttavia il governo non escluderebbe alcuna possibilità.
Secondo le indiscrezioni riportate dal NYT, l'unica certezza a cui giunge il tanto atteso rapporto dell'intelligence è che "la stragrande maggioranza di oltre 120 incidenti negli ultimi due decenni non è riconducibile esercito americano o altra tecnologia avanzata del governo degli Stati Uniti".
Questi risultati, osserva il rapporto, potrebbero eliminare la possibilità che i piloti della Marina si siano imbattuti in tecnologie che il governo intendeva mantenere segrete.
Resta il mistero su cosa siano gli oggetti che compaiono nei video e in che modo riescano a cambiare velocità e direzione così rapidamente.
Il rapporto, la cui pubblicazione è attesa per il 25 giugno, non dà molte certezze, tant'è che secondo alcuni funzionari informati sui fatti, citati dal NYT, la stessa ambiguità dei risultati dimostra che il governo non può escludere definitivamente che gli UFO siano veicoli spaziali alieni.
Ad alimentare l'incertezza è un allegato del rapporto che non verrà divulgato in pubblico. Questo, secondo i funzionari, potrebbe accrescere le speculazioni su presunte prove che il governo statunitense intenderebbe mantenere sotto classificazione.
Tuttavia, per gli esperti, se la tecnologia non è né statunitense né aliena, potrebbe appartenere a qualche altra nazione.
"Alcuni dei fenomeni aerei avrebbero potuto essere tecnologia sperimentale di una potenza rivale, molto probabilmente la Russia o la Cina", riporta il NYT, citando gli esperti.
Il 25 giugno, dunque, quanti attendono delle rivelazioni clamorose sull'esistenza degli alieni, potrebbero ricevere una sonora delusione.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала