Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Le email di Fauci alla Cina e i timori sulle origini del virus e gli scienziati di Wuhan

© AP Photo / Al DragoAnthony Fauci
Anthony Fauci - Sputnik Italia, 1920, 03.06.2021
Seguici su
Il Washington Post e il sito BuzzFeed hanno ottenuto mesi di corrispondenza del capo virologo Usa nella prima fase della pandemia.
Il volto della lotta alla pandemia di coronavirus negli Stati uniti, il celebre virologo a capo dell’Istituto nazionale per la prevenzione delle malattie infettive Anthony Fauci, è al centro dell’attenzione dopo che BuzzFeed ha pubblicato oltre 3.200 messaggi della sua casella di posta elettronica da gennaio a giugno 2020 e il Washington Post ha diffuso gli estratti di 860 pagine di email risalenti a marzo e aprile dello scorso anno.
Ne emerge una fitta corrispondenza sia con gente comune che scrive per consigli e timori, sia con esperti internazionali, ma più di tutto lo scambio con ricercatori e medici cinesi, con cui da anni Fauci intrattiene rapporti. Dalle email si registrano anche i timori sull’origine del coronavirus, che il virologo ammette in alcune email.
Dr Anthony Fauci, director of the National Institute for Allergy and Infectious Diseases, testifies during a Senate Health, Education, Labor and Pensions (HELP) Committee hearing on Capitol Hill in Washington, U.S., June 30, 2020. - Sputnik Italia, 1920, 31.05.2021
Fauci dice che è troppo presto per dichiarare la vittoria sul Covid-19

L’origine del Covid-19 e i dubbi

A febbraio del 2020 emerge che, da alcune email scambiate da Fauci con il suo vice Hugh Auchincloss, il virologo aveva iniziato già a manifestare preoccupazioni sull’origine del coronavirus e aveva iniziato a fare ricerche.
"Hugh - scriveva Fauci – è essenziale che parliamo questa mattina. Tieni il cellulare acceso. Leggi questo articolo e l'email che ti inoltrerò adesso. Avrai dei compiti da fare oggi".
L’allegato è un pdf di un articolo del 2015 di "Nature Medicine" intitolato "Un focolaio di coronavirus simile alla Sars circola tra i pipistrelli e ha il potenziale per emergere tra gli esseri umani".
Ieri Fauci è tornato sul tema: "Non stiamo parlando del Partito comunista cinese, e nemmeno delle forze armate cinesi. Parliamo di scienziati con i quali avevamo relazioni da anni".

Le email al collega Gao: collaboriamo

Tra febbraio e marzo del 2020 Fauci scambia anche molte email con il suo omologo cinese George Gao.
Si intuisce dal tono delle lettere che i due si conoscono e hanno una stima reciproca e si augurano “di collaborare” per sconfiggere il virus.
Dr. Anthony Fauci, director of the National Institute of Allergy and Infectious Diseases, speaks during a briefing with the coronavirus task force at the White House in Washington, Thursday, Nov. 19, 2020 - Sputnik Italia, 1920, 19.05.2021
Fauci all’Italia: “È presto per riaprire, il 15% dei vaccinati è un po’ poco”
Il dottor Gao scrive a Fauci anche per chiedere scusa dopo aver rilasciato un’intervista alla rivista “Science” dove definiva un “grosso errore” la decisione americana di non istituire l’obbligo di mascherina.
“Non mi sarei mai permesso di definire grande errore le scelte di altri. Il giornalista ha voluto formularlo così. Spero tu capisca”.
Fauci risponde il giorno dopo: “Capisco perfettamente. Lavoriamo insieme per combattere il virus”.

Fauci risponde a tutti

Dalla enorme quantità di email esaminata e che continuerà ad essere pubblicata in questi giorni dal WP, emerge soprattutto che Fauci non ha negato una risposta a nessuno anche nei mesi più caldi della pandemia.
Ma ammette: “Sono cronicamente stanco, dormo poco. Sono costantemente impegnato in briefing, colloqui, a fare cose e a sperare di fare la cosa giusta”.
Ma nonostante la stanchezza si trasformi anche in frustrazione, ricordando gli scontri con Trump, il virologo ribadisce di “non esitare a chiamare o scrivere”.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала