Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

L’ambasciatore siriano in Russia chiarisce il malinteso sulla vaccinazione di Assad con lo Sputnik V

© Foto : Il dipartimento delle relazioni pubbliche sirianoIl presidente siriano Bashar al-Assad
Il presidente siriano Bashar al-Assad - Sputnik Italia, 1920, 03.06.2021
Seguici su
L'ambasciatore siriano in Russia, Riyad Haddad, ha chiarito la sua precedente dichiarazione sulla vaccinazione del presidente Bashar al-Assad con il vaccino russo Sputnik V contro il coronavirus spiegando ai media russi che il presidente non si è vaccinato perché ancora immune avendo superato la malattia.
In precedenza, al Forum Economico Internazionale di San Pietroburgo, che si tiene in questi giorni, l’ambasciatore aveva affermato che il presidente Bashar al-Assad era già stato vaccinato con il vaccino Sputnik V.
"Alcuni mass media hanno trasmesso le mie dichiarazioni errate durante il forum di San Pietroburgo", ha detto l'ambasciatore.
Haddad ha precisato che il presidente non è stato ancora vaccinato, poiché era stato precedentemente malato.
"Il presidente Assad non è stato vaccinato con alcun vaccino contro il coronavirus, poiché non ne ha bisogno, dal momento che in precedenza era stato malato di Covid e si era ripreso", ha affermato.
All'inizio di marzo, il servizio stampa del palazzo presidenziale aveva annunciato ufficialmente che il presidente della Siria, Bashar al-Assad e sua moglie Asma, si erano ammalati di COVID-19 ed erano in cura. Il presidente è tornato al lavoro tre settimane dopo.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала