Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

GB, madre di tre figli muore di trombosi dopo dose di AstraZeneca

© REUTERS / Hannibal HanschkeIl vaccino AstraZeneca
Il vaccino AstraZeneca - Sputnik Italia, 1920, 03.06.2021
Seguici su
La donna è deceduta per dei coaguli a soli 43 anni, pochi giorno dopo aver ricevuto la prima dose. Il caso è stato denunciato adesso dal compagno.
Un altro caso di morte sospetta dopo la somministrazione del vaccino AstraZeneca è emerso nel Regno Unito. La vittima è una donna di 43 anni, madre di tre figli uno dei quali gravemente disabile. Il suo compagno ha deciso di denunciare il decesso a distanza di due mesi, in seguito alla morte della giornalista della BBC Lisa Shaw, collegata alla vaccinazione: "Questa storia ha toccato una corda, la gente deve sapere", ha detto l'uomo al Daily Mirror.
La donna si chiamava Tanya Smith ed era una baby sitter. Proprio per il suo lavoro a marzo era stata contattata dal medico di Plymouth per proporle la vaccinazione con AstraZeneca. Tanya aveva deciso di ricevere la dose anche per tutelare la figlia di 12 anni colpita da una forma di disabilità
Il partner, Kenneth Edwards, ha affermato che la compagna era perfettamente in salute, ma pochi giorni dopo la vaccinazione ha iniziato a soffrire dei disturbi. Dopo forti crampi allo stomaco ha chiamato i soccorsi ed è stata portata all'ospedale di Derriford dove le stati diagnosticati alcuni coaguli di sangue.
 Il quartier generale dell'EMA ad Amsterdam - Sputnik Italia, 1920, 07.05.2021
Vaccino AstraZeneca, dopo le trombosi, la sindrome Guillain-Barré (Gbs)
La donna è deceduta dopo poco più di una settimana di ricovero a causa di un infarto. Dopo l'ingresso in ospedale le sue condizioni di salute erano peggiorate e i medici non hanno potuto evitare il decesso, avvenuto il 3 aprile.
Edwards ritiene che la sua compagna non sarebbe mai morta senza la somministrazione del vaccino AstraZeneca e si è rivolto alle autorità sanitarie. È prevista un'inchiesta per determinare le circostanze del decesso, che verrà condotta dall'University Hospitals Plymouth NHS Trust che gestisce il Derriford Hospital dove è morta.
Da quanto si apprende dal Daily Mirror, l'Agenzia di regolamentazione dei medicinali e dei prodotti sanitari ha anche confermato che esaminerà il caso della signora Smith come parte di una revisione in corso sulla presenza di coaguli di sangue e su eventuali collegamenti potenziali al vaccino.
Edwards ha deciso di parlare dopo aver sentito della morte della giornalista della BBC Lisa Shaw, morta a Newcastle, dopo essere stata curata in terapia intensiva per coaguli di sangue e sanguinamento dopo aver ricevuto il vaccino.
"La sua ha toccato una corda", ha detto il Edwards. "So che è solo una piccola percentuale" a sviluppare coaguli di sangue "ma la mia compagna era. Nel giro di pochi giorni è morta. Ovviamente ha avuto una reazione dal colpo. Non aveva mai sofferto di coaguli di sangue. Era sana prima di avere quel colpo".
Ha detto che non aveva problemi di salute di base a parte un ritmo cardiaco anormale ed episodi di sindrome dell'intestino irritabile.
L'Agenzia europea per i medicinali dopo diverse consultazioni, ha riconosciuto che il vaccino AstraZeneca può provocare rarissime forme di coaguli ma afferma che i benefici del vaccino nella lotta alla diffusa minaccia di Covid-19 continuano a superare il rischio di effetti collaterali.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала