Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Chiude dopo un mese il blog creato da Donald Trump per rimpiazzare i social che lo avevano bannato

© REUTERS / Leah MillisПрезидент США Дональд Трамп
Президент США Дональд Трамп - Sputnik Italia, 1920, 03.06.2021
Seguici su
Dopo il ban definitivo da Twitter e quello in fase di giudizio da parte di Facebook, Donald Trump aveva aperto un suo blog all’interno del suo sito web al fine di poter continuare a tenere aggiornati i sostenitori sulle sue attività. Dopo meno di un mese l’iniziativa è stata abbandonata ha spiegato uno dei suoi portavoce.
Trump è stato bandito da tutte le piattaforme di social media tradizionali come Twitter, Facebook, Instagram, YouTube, Snapchat e Twitch dopo la rivolta del Campidoglio del 6 gennaio, per la quale è stato accusato di incitamento alla violenza. L'ex presidente ha negato con veemenza le accuse, insistendo di non aver mai voluto tale violenza nelle strade degli Stati Uniti.
Al fine di poter continuare a tenere aggiornati i suoi sostenitori sulle sue attività aveva quindi deciso di aprire un proprio mezzo di comunicazione diretto con questi.
Secondo quanto riferito, tuttavia, il nuovo spazio web, chiamato "From The Desk of Donald J. Trump" non sarebbe dovuto essere un vero e proprio ‘social’, quanto piuttosto un blog nel quale l’ex presidente si sarebbe riservato la possibilità di pubblicare messaggi, immagini e video, come faceva prima, per altro con altissima frequenza, soprattutto su Twitter.
Il presidente Donald Trump - Sputnik Italia, 1920, 03.06.2021
Facebook smentisce le voci sul ripristino degli account dell'ex presidente Donald Trump
I sostenitori poi avrebbero avuto l’opportunità di condividere tutto ciò a loro volta sui social tradizionali ma si sarebbe dovuto trattare comunque di un blog unidirezionale con poche possibilità di interazione per i follower.
Probabilmente questa una delle cause del seguito inferiore alle aspettative, che ha a sua volta portato Trump ad abbandonare l’impresa.
Uno degli aiutanti di Trump, Jason Miller, ha dichiarato alla CNBC, affiliata di Sky News, che la pagina "non tornerà".
Miller ha spiegato che sarà ancora possibile registrarsi per ricevere avvisi via e-mail dall'ex presidente, ma che il blog non sarà più operativo.
Il 74enne Donald Trump non ha tuttavia intenzione di arrendersi ha precisato Miller, e lui stesso ha più volte lasciato intendere che potrebbe anche ricandidarsi alla Casa Bianca nel 2024.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала