Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Alitalia: sindacati confermano che non verranno erogati gli stipendi di maggio

© flickr.com / DougAn Alitalia Airbus
An Alitalia Airbus - Sputnik Italia, 1920, 03.06.2021
Seguici su
I commissari straordinari di Alitalia in audizione confermano che non verrà erogato il restante 50% dello stipendio relativo alle competenze di maggio. I sindacati annunciano una manifestazione per il prossimo 10 giugno.
La notizia, arrivata tramite un comunicato stampa del Cub, conferma che non verrà erogato il restante stipendio di maggio ai dipendenti della compagnia di Alitalia.
"I lavoratori Alitalia tenuti in ostaggio dalla insipienza del governo e dagli errori gestionali di chi ha dissipato il patrimonio della compagnia di bandiera italiana" commentano i sindacati, annunciando una manifestazione per il 10 giugno.
Nella manifestazione tenutasi il 27 maggio davanti al Ministero dell’Economia e delle Finanze insieme ai lavoratori i sindacati erano stati ricevuti dal Sottosegretario On. Alessandra Sartore che aveva garantito l'erogazione in tempi brevi delle necessarie risorse.
"Anche questa volta, come già accaduto nel passato, apprendiamo dall’audizione dei Commissari Straordinari di Alitalia in A.S., presso la Commissione Bilancio della Camera, che le nostre preoccupazioni erano palesemente fondate, dato che non sono mai giunte a destinazione le risorse per pagare il rimanente 50% degli stipendi ai lavoratori" affermano NavAid, Cub, Acc ed Usb.

No al ridimensionamento, in piazza il 10 giugno

"Molto gravi appaiono anche le dichiarazioni dei Commissari che anticipano come anche i 100 milioni di euro attesi dal Governo, non ancora arrivati, non saranno comunque sufficienti a far fronte alla piena operatività di Alitalia delle prossime settimane. Una situazione vergognosa ed inaccettabile" continuano i sindacati.
Questo tra i motivi che hanno spinto i sindacati ad annunciare una manifestazione per il 10 giugno a Montecitorio per il rilancio di Alitalia con l'accantonamento del piano di ridimensionamento, licenziamenti e smembramento della compagnia.
"I lavoratori non devono continuare a subire tali inaccettabili situazioni che mettono a rischio la sopravvivenza e il futuro di migliaia di famiglie" hanno concluso NavAid, Cub, Acc ed Usb.
Alitalia - Sputnik Italia, 1920, 30.05.2021
Alitalia: c’è l’accordo con l’Ue, ma sindacati e dipendenti non hanno certezze
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала