Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Trump ha affermato che entro agosto sarà "reintegrato" come presidente Usa

© REUTERS / Leah MillisПрезидент США Дональд Трамп
Президент США Дональд Трамп - Sputnik Italia, 1920, 02.06.2021
Seguici su
L'ex presidente degli Stati Uniti non ha mai accettato la sconfitta elettorale di novembre, sostenendo che la vittoria di Biden sia dovuta ad una "frode elettorale".
Donald Trump avrebbe detto ad "un certo numero di persone" che "entro agosto" tornerà alla Casa Bianca come presidente degli Usa. Lo ha riferito la giornalista del New York Times, Maggie Habermas, su Twitter.
"Trump ha detto a un certo numero di persone con cui è in contatto che si aspetta di essere reintegrato entro agosto", ha twittato.
Nel tweet la giornalista ha condiviso un servizio della CNN su Michael Flynn, ex consigliere della sicurezza nazionale di Donald Trump, che avrebbe supportato l'idea di un colpo di stato militare come quello del Myanmar negli Stati Uniti durante un evento a Dallas dei sostenitori dell'ex presidente e dei seguaci della teoria cospirazionista Q-anon.
In un video della conferenza tenuta lunedì mattina alla domanda "perché quello che è successo in Myanmar non può accadere" negli Stati Uniti, Flynn aveva risposto "Non c'è nessuna ragione. Voglio dire, dovrebbe accadere".
Queste parole hanno innescato un'accesissima polemica mediatica in tutto il Paese. Il video è diventato virale e molti commentatori hanno indicato alcuni documenti secondo i quali i seguaci di Q-Anon avallerebbero l'idea di un colpo di stato simile a quello del Myanmar negli Stati Uniti per riportare Trump alla Casa Bianca.
Flynn, tuttavia, ha rapidamente negato le accuse di sostenere un colpo di stato negli Stati Uniti, scrivendo su Telegram che di non aver "mai chiesto alcuna azione del genere", affermando di essere stato frainteso.

"Lasciatemi essere MOLTO CHIARO - Non c'è alcuna ragione per un colpo di stato in America, e non chiedo e non ho mai chiesto alcuna azione del genere", ha scritto Flynn. "Non sono estraneo ai media che manipolano le mie parole e quindi permettetemi di ripetere la mia risposta a una domanda posta alla conferenza: non c'è motivo per cui (un colpo di stato) dovrebbe accadere qui (in America)."

Flynn, il primo dei cinque consiglieri per la sicurezza nazionale di Trump durante il suo mandato quadriennale, condivide la convinzione dell'ex presidente di aver vinto le elezioni presidenziali del 2020 .
L'ex presidente degli Stati Uniti non ha mai accettato i risultati delle elezioni della Casa Bianca del 2020, sostenendo che la vittoria di Joe Biden sia il risultato di quella che lui e i suoi sostenitori ritengono essere "enorme frode elettorale". Il 6 gennaio, quando una folla violenta di sostenitori di Trump ha preso d'assalto il Campidoglio degli Stati Uniti per impedire la certificazione dei risultati elettorali , Trump è stato accusato di incitamento all'insurrezione e messo sotto accusa una seconda volta dai Democratici della Camera.
Assolto in seguito dal Senato, l'ex presidente è stato estromesso dalle principali piattaforme di social media tra cui Twitter e Facebook. Trump ha negato il coinvolgimento nell'incitamento alla rivolta mortale al Campidoglio.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала