Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Isaac Herzog è il nuovo presidente di Israele

© REUTERS / Ronen ZvulunIsaac Herzog
Isaac Herzog - Sputnik Italia, 1920, 02.06.2021
Seguici su
Herzog si è affermato con una maggioranza schiacciante sulla rivale Miriam Peretz. Le sue prime dichiarazioni: "Sarò il presidente di tutti".
Isaac Herzog è stato eletto l'undicesimo presidente di Israele. E' stato eletto dalla Knesset, il parlamento israeliano, al primo turno con il risultato schiacciante di 87 voti su 120.
Herzog, di 60 anni, si è imposto con una larga maggioranza sulla rivale Miriam Peretz, insegnante ed attivista israeliana, di minore esperienza.
Dal canto suo, Herzog ricopre l'incarico di presidente dell'Agenzia Ebraica e dal 2013 al 2018 è stato leader dell'opposizione israeliana. Sostituirà l'attuale presidente, Reuven Rivlin, dopo il 10 luglio.

Le prime dichiarazioni

"Sarò il presidente di tutti. Darò ascolto a qualsiasi posizione e a qualsiasi persona". Questa la prima dichiarazione del presidente neoeletto, che ha posto l'accento sull'importanza di costruire "ponti e accordi" all'interno di Israele e "con i nostri fratelli e sorelle della diaspora".
In base a quanto riferito da Il Sole 24 Ore, che menziona il quotidiano israeliano Hareetz, tra i principali obiettivi del neopresidente c'è quello di "difendere la posizione internazionale di Israele e il suo buon nome tra le nazioni". Inoltre, ha aggiunto, è necessario "combattere l’antisemitismo e l’odio verso Israele" oltre che "proteggere i pilastri della nostra democrazia".

Le congratulazioni di Netanyahu

Il primo ministro Benjamin Netanyahu si è congratulato con Isaac Herzog per la sua elezione a prossimo presidente di Israele.
"Gli auguro un grande successo a nome di tutti i cittadini israeliani. Ringrazio Miriam Peretz per la sua onorevole candidatura e sono convinto che continuerà a contribuire alla società israeliana, come ha fatto per tutta la vita", ha affermato.

Chi è Issac Herzog

Il quotidiano Hareetz definisce Isaac Herzog "il più vicino possibile all'aristocrazia israeliana". Il padre del neopresidente, Chaim Herzog, nato in Irlanda, è stato il sesto presidente di Israele per due mandati dal 1983 al 1993. Prima di allora, Herzog Sr. ha ricoperto il ruolo come rappresentante israeliano delle Nazioni Unite per tre anni.
Il nonno di Isaac Herzog, il rabbino Yitzhak Halevi Herzog, è stato sia il primo rabbino capo d'Irlanda, per oltre un decennio, sia poi rabbino capo ashkenazita del mandato britannico di Palestina/Israele dal 1936 al 1959.
Isaac Herzog, oggi sessantenne, ha iniziato la sua carriera nell'intelligence dell'esercito e ha frequentato la facoltà di giurisprudenza prima di dedicarsi alla politica con il partito laburista.
Agli esordi in politica ha ricoperto il ruolo di segretario di gabinetto del primo ministro Ehud Barak tra il 1999 e il 2000, per poi correre per la Knesset nella lista laburista tra il 2003 e il 2018, salendo la scala con vari incarichi ministeriali fino a salire alla leadership del partito laburista dal 2013 al 2018 , un periodo culminato con la sua infruttuosa corsa alla carica di primo ministro nel 2015. Dopo aver perso la leadership del partito, nel 2018 è stato nominato presidente dell'Agenzia Ebraica.

Il mandato di presidente

Eletto presidente sostituirà Rivlin, in carica già da sette anni. Il suo ruolo è in gran parte simbolico poiché in Israele le principali decisioni riguardanti la politica interna ed estera sono prese dal primo ministro.
Il voto presidenziale di mercoledì è arrivato in seguito di tesi negoziati tra i politici israeliani di tutta la Knesset, composta da 120 membri, per formare una nuova amministrazione per porre fine ai 12 anni di governo di Netanyahu.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала