Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Non hai dormito bene? Meglio non contare sulla caffeina

© Foto : TeeFarm / PixabayCaffè
Caffè  - Sputnik Italia, 1920, 01.06.2021
Seguici su
Dopo una brutta notte, la caffeina è vista di solito come la salvezza che ci porterà a concludere comunque la giornata. Tuttavia consumarla per evitare di addormentarsi aiuta a espletare solo compiti semplici ma non complessi.
È quanto rivela uno studio condotto dai ricercatori dello Sleep and Learning Laboratory dell'Università del Michigan.
Guidato dal professore di psicologia Kimberly Fenn, il team ha valutato l'efficacia della caffeina nel contrastare gli effetti negativi sul processo cognitivo dopo non aver dormito.
L'equipe di ricerca ha chiesto a 275 persone di completare un compito semplice e uno più impegnativo, in cui completare anche dei sotto-compiti. Ne è emerso che la caffeina non è una panacea.

"Abbiamo scoperto che la privazione del sonno compromette le prestazioni in entrambi i compiti e che bere caffeina aiuta le persone a completare con successo solo quello più facile. La caffeina però ha avuto scarso effetto sulle prestazioni per la maggior parte dei partecipanti quando si è trattato di svolgere un compito più complesso", ha rivelato la Fenn.

Quindi la caffeina può migliorare la capacità di rimanere svegli e di portare a termine i compiti semplici, ma non impedirà "errori medici e incidenti stradali".
Inoltre una costante mancanza di sonno altera l'umore e danneggia il sistema immunitario.
La caffeina riduce la sonnolenza ma "non sostituisce affatto un'intera notte di sonno".
Il professore inoltre mette in guardia contro coloro che credono che assumendo caffeina possano svolgersi compiti complessi.
"Le tue prestazioni in attività di alto livello continueranno probabilmente a essere influenzate dalla mancanza di sonno. È uno dei motivi per cui la sua privazione può essere così pericolosa", ha spiegato la Fenn.
La psicologa ha fatto l'esempio di "chirurghi, piloti e agenti di polizia" che, se non dormono a sufficienza, non saranno in grado di compensare le loro scarse prestazioni relativamente a compiti complessi. In questo senso i risultati della sua squadra "sottolineano l'importanza di dare la priorità al sonno".
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала