Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

La svolta nel Lazio, Zingaretti: "Da settembre chiudono gli hub, vaccini dal medico o in farmacia"

© Foto : Ufficio Stampa Governo ItalianoL'hub vaccinale operativo a Cagliari presso la Fiera Campionaria
L'hub vaccinale operativo a Cagliari presso la Fiera Campionaria - Sputnik Italia, 1920, 01.06.2021
Seguici su
Al via nel Lazio le vaccinazioni anti-Covid nelle farmacie. L'annuncio del governatore Zingaretti: "Da settembre chiudiamo i centri vaccinali".
Partono oggi nel Lazio le vaccinazioni anti-Covid nelle farmacie. Le prime iniezioni sono state fatte in un esercizio del quartiere Prati, nel centro della Capitale, alla presenza del presidente della Regione, Nicola Zingaretti.
Per ora sono circa 800 le farmacie che hanno dato disponibilità ad effettuare le vaccinazioni, con 20mila dosi che verranno consegnate, ha fatto sapere il governatore, almeno in questa prima fase. Anche nelle farmacie si procederà con il solito sistema per fasce d’età, dando la priorità agli anziani e alle categorie più fragili e a rischio.
“Grazie alle farmacie, ai risultati ottenuti e all'impegno dei medici di famiglia da settembre – ha poi annunciato Zingaretti, citato dal Messaggero - via via chiuderemo gli hub vaccinali che sono serviti per impostare la campagna vaccinale e progressivamente tutto sarà dato in mano alla rete delle farmacie e dei medici di medicina generale”.
Si chiuderà così la prima fase della vaccinazione di massa nella regione, con l’immunizzazione che sarà successivamente affidata alla rete sul territorio.
Nel Lazio, sempre secondo Zingaretti, nelle prossime ore saranno vaccinati almeno la metà degli adulti, mentre da ieri sono aperte le prenotazioni per i giovani sopra i 18 anni. Da oggi a ricevere il vaccino sviluppato dalla Pfizer, infatti, sono anche i maturandi, ai quali è stata regalata una copia della Costituzione dopo la somministrazione della prima dose.
Nel giorno della festa della Repubblica, invece, si aprirà la “open week” di Astrazeneca, dedicata proprio ai giovani. Da lunedì scorso chi ha più di 18 anni si può prenotare sulla app “Ufirst” per l’immunizzazione con Vaxzevria in 50 hub della regione.
A disposizione, come riferisce l’Ansa, ci saranno 50mila dosi. Se la curva dei contagi dovesse continuare a scendere, la regione dovrebbe passare in zona bianca nel giro di un paio di settimane, attorno alla metà di giugno.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала