Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Everest: un pensionato, una donna e un cieco hanno stabilito nuovi record

© AP Photo / Niranjan ShresthaUccelli sopra l'Everest
Uccelli sopra l'Everest - Sputnik Italia, 1920, 01.06.2021
Seguici su
Alpinisti statunitensi e di Hong Kong alla fine di maggio 2021 hanno stabilito una serie di record conquistando l'Everest.
Arthur Muir, 75enne avvocato di Chicago in pensione, è diventato il più anziano americano a scalare la vetta di 8.848 metri. Lo riferisce AP.
L'uomo ha battuto il record stabilito in precedenza da un altro americano, Bill Burke, che aveva conquistato l'Everest all'età di 67 anni.
Muir ha iniziato a praticare l'alpinismo all'età di 68 anni in Sud America e Alaska. Aveva provato per la prima volta a conquistare il tetto del mondo nel 2019, ma durante la spedizione era caduto infortunandosi alla caviglia. Incidente che non gli ha comunque impedito di riprovarci.
L'uomo più anziano in assoluto ad aver scalato l'Everest è il giapponese Yuichiro Miura. Prima di raggiungere la vetta all'età di 80 anni, Miura aveva subito quattro interventi al cuore.
Tsang Yin-Hung, 45enne insegnante di Hong Kong, è invece la donna ad aver impiegato il minor tempo a scalare l'Everest: 25 ore e 50 minuti, facendo solo due soste tra il campo base, situato a un'altitudine di 5.300 metri, e la vetta.
Il record precedente era stato stabilito dalla nepalese Phunjo Jhangmu Lama nel 2017, che aveva scalato l'Everest in 39 ore e 6 minuti.
Zhang Hong, anch'egli di Hong Kong, è diventato il primo asiatico cieco e il terzo al mondo a scalare l'Everest. Il primo alpinista non vedente in assoluto a scalare la montagna nel 2015 è stato l'americano Erik Weihenmayer.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала