Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

4 persone al tavolo in bar e ristoranti, arriva la precisazione del Ministero della Salute

© Sputnik . Evgeny UtkinLa gente in un ristorante a Milano, Italia
La gente in un ristorante a Milano, Italia  - Sputnik Italia, 1920, 01.06.2021
Seguici su
Una precisazione emanata d'urgenza dal dicastero del ministro Speranza chiarisce quante persone possono stare sedute al tavolo delle attività ristorative.
Sul limite delle 4 persone sedute al tavolo di bar e ristoranti non si deroga, arriva la precisazione del Ministero della Salute che allontana ogni speranza: il limite alle 4 persone per tavolino resta sia a pranzo che a cena.
Quest’oggi, intanto, nelle zone gialle i bar, i ristoranti, le pizzerie e i pub hanno potuto riaprire le sale interne al pubblico a qualsiasi ora del giorno e anche alla sera.
Mentre nelle Regioni in zona bianca tale possibilità è scattata già da ieri, lunedì 31 maggio. In Molise, Friuli Venezia Giulia e Sardegna, i locali della ristorazione hanno riaperto le sale al chiuso ai clienti per un ritorno graduale alla nuova normalità.

Cosa stabilisce il Ministero della Salute

Con la nota il Ministero della Salute stabilisce che al limite delle 4 persone non si deroga poiché la misura non è stata abolita dal nuovo piano di riaperture come erroneamente si era ipotizzato nelle ultime ore.
Al tavolo possono sedere, dentro e fuori dai locali, al massimo quattro persone non conviventi.
Se i commensali sono tutti conviventi, in quel caso si potrà derogare al limite: ad esempio famiglia composta da 2 genitori più 4 figli.
Il Ministero della Salute precisa con la nota che tale vincolo è valido anche per la zona bianca e non solo per le Regioni in zona gialla.
Il Presidente del Consiglio Superiore di Sanità Franco Locatelli - Sputnik Italia, 1920, 01.06.2021
Per Locatelli la fascia 12-15 anni va vaccinata prima del ritorno a scuola a settembre
Le norme che non sono cambiate, includono anche il distanziamento tra i tavoli e l’obbligo di indossare la mascherina quando ci si alza dal tavolo, mentre è consigliata ma non obbligatoria indossarla al tavolo tra una portata e l’altra.

In zona bianca non ci sono più limiti di orario

Mentre per l’abolizione del coprifuoco in zona gialla (23 - 5 del mattino) bisognerà attendere ancora un po’, le Regioni ricadenti in zona bianca hanno già fatto a meno del coprifuoco notturno.
Nei bar, infine, si può tornare a sorseggiare il caffè al banco rispettando la norma di un metro di distanza: in zona bianca e gialla.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала