Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Sul Mar Baltico bombardiere americano B-52 scortato da caccia russo Su-27

© Sputnik . Valeriy MelnikovРоссийский истребитель Су-35
Российский истребитель Су-35 - Sputnik Italia, 1920, 31.05.2021
Seguici su
Il caccia Su-27 è stato fatto decollare per scortare il bombardiere B-52H dell'aviazione statunitense sul Mar Baltico, secondo il Centro di controllo della difesa nazionale della Federazione Russa.
Si segnala che mercoledì i dispositivi di controllo dello spazio aereo russo hanno rilevato un obiettivo aereo in avvicinato al confine della Federazione Russa sulle acque internazionali del Mar Baltico.

"Per identificare l'obiettivo aereo e prevenire la violazione del confine di stato della Federazione Russa, è stato fatto decollare un caccia Su-27 delle forze di difesa aerea della Flotta del Baltico", si legge nel comunicato.

Il pilota del Su-27 ha identificato l'obiettivo aereo come il bombardiere strategico B-52H dell'aviazione militare americana. Ha scortato il velivolo sul Mar Baltico, dopo che l'aereo militare statunitense ha virato allontanandosi dal confine, il caccia è tornato alla base.
"Non è stata consentita la violazione del confine di stato della Federazione Russa", - si aggiunge nella nota.

Aerei militari Nato a ridosso dei confini russi

La scorsa estate il numero di intercettazioni di aerei militari stranieri vicino il confine russo è aumentato in modo significativo. Allora quasi ogni giorno le forze armate russe sono state costrette a far decollare caccia per "identificare" gli aerei da ricognizione stranieri, principalmente sul Mar Nero. Successivamente sia nel Mar Baltico a nord sia nel Mar Nero a sud sovente vengono segnalati aerei militari stranieri in prossimità del confine russo.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала