Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Spionaggio, Germania non commenta su continuata cooperazione con intel danese

CC BY 2.0 / Andy Hay / Reichstag, BerlinBandiera della Germania
Bandiera della Germania - Sputnik Italia, 1920, 31.05.2021
Seguici su
DR (l'emittente statale danese) ha affermato questo fine settimana che i servizi di intelligence della Difesa danesi hanno segretamente collaborato con l'Agenzia per la Sicurezza Nazionale degli Stati Uniti (NSA) per spiare alti funzionari negli Stati vicini, tra cui la cancelliera tedesca Angela Merkel.
Il gabinetto tedesco non è pronto a confermare se continuerà a cooperare con le agenzie di intelligence danesi in seguito alle recenti notizie sullo spionaggio in corso contro i politici dell'UE.

Il governo federale tedesco "ha preso atto del rapporto ed è in contatto con tutti gli organismi nazionali e internazionali competenti per chiarimenti", ha detto il portavoce Steffen Seibert durante una conferenza stampa del lunedì. "Per una questione di principio, e lo sapete già, vi chiedo di capire che il governo federale non commenta apertamente le questioni riguardanti le attività di intelligence".

L'emittente statale danese DR ha riferito in precedenza che l'Agenzia per la Sicurezza Nazionale americana aveva collaborato con il servizio di intelligence per la Difesa danese per spiare i principali politici svedesi, tedeschi e norvegesi dal 2012 al 2014, tra cui la cancelliera tedesca Angela Merkel e l'allora ministro degli Esteri tedesco Frank-Walter Steinmeier.
Un'indagine mediatica condotta dalle emittenti tedesche NDR, WDR e Süddeutsche Zeitung ha svelato un'accusa simile contro l'agenzia di spionaggio danese.
Il ministro della Difesa danese Trine Bramsen ha detto che Copenaghen non commenterà "speculazioni mediatiche" su presunto spionaggio.
"La posizione del governo danese è chiara: attacchi sistematici contro i nostri stretti alleati sono inaccettabili. Si tratta di un principio consolidato seguito dalle autorità danesi", ha aggiunto il ministro.
Manifestazione contro lo sponaggio della NSA in Germania - Sputnik Italia, 1920, 31.05.2021
Spionaggio, Norvegia e Svezia chiedono risposte alla Danimarca sugli aiuti alla NSA

Le accuse risalgono al 2013...

Nel 2013, l'informatore statunitense Edward Snowden trapelò ai media dettagli sulla massiccia campagna di sorveglianza dell'intelligence statunitense che prese di mira i politici dell'UE, tra i quali anche Angela Merkel.
La campagna di spionaggio, che sarebbe stata condotta intercettando il telefono della cancelliera, era in corso da anni, dissero all'epoca i media. La Casa Bianca non negò propriamente le accuse quando comparvero per la prima volta. Tuttavia, l'indagine tedesca sulla questione non portò ad alcuna azione legale.
I nuovi rapporti hanno condiviso maggiori dettagli sui presunti sforzi di spionaggio, sostenendo che la campagna, chiamata in codice "Operazione Dunhammer", aveva permesso alla NSA di ottenere informazioni dai telefoni dei politici (inclusi i loro messaggi di testo e chiamate), usando i loro numeri come "parametri di ricerca".
La DR ha riferito che le conclusioni hanno seguito interviste con nove fonti che hanno affermato di avere accesso a informazioni classificate del servizio di intelligence danese.
Dopo che i nuovi dettagli sulle affermazioni di spionaggio sono stati pubblicati dai media domenica, Snowden ha continuato accusando il presidente degli Stati Uniti Joe Biden di esser stato "profondamente coinvolto in questo scandalo".
Sede National Security Agency (NSA) - Sputnik Italia, 1920, 31.05.2021
Intelligence danese ha aiutato la NSA statunitense a spiare i leader europei - Süddeutsche Zeitung

Reazioni dell'UE al rapporto sullo spionaggio

In seguito alle notizie dei media, il ministro della Difesa svedese Peter Hultqvist ha chiesto di "essere pienamente informato su questioni riguardanti cittadini, imprese e interessi svedesi".
Il ministero della Difesa svedese ha contattato ufficialmente Francia e Germania, dove si dice che anche politici e funzionari di alto livello siano stati presi di mira dai presunti sforzi di spionaggio della NSA, così come anche gli Stati Uniti per un chiarimento.
Jens Holm, membro del parlamento svedese del partito della sinistra, ha chiesto che siano resi noti i nomi dei politici che sarebbero stati spiati dalla NSA:
"Dobbiamo sapere chi è stato esattamente monitorato, quando e come. Questo è estremamente scandaloso", ha detto Holms, aggiungendo che la situazione suscita ricordi della Guerra Fredda.
Nel frattempo, il ministro della Difesa norvegese, Frank Bakke-Jensen, ha detto che Oslo "prenderà sul serio le accuse". Anche Peer Steinbruck, ex ministro delle Finanze tedesco, e uno dei presunti obiettivi dello spionaggio degli Stati Uniti ha definito la situazione 'scandalosa'.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала