Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Ma le regole? Cattolici sconcertati dal matrimonio in chiesa del pluridivorziato premier Johnson

© AP Photo / Kirsty WigglesworthIn this Monday, March 9, 2020 file photo Britain's Prime Minister Boris Johnson and his partner Carrie Symonds arrive to attend the annual Commonwealth Day service at Westminster Abbey in London. Boris Johnson and his partner Carrie Symonds have announced she gave birth to a "healthy baby boy at a London hospital earlier this morning” Wednesday April 29, 2020, and that both mother and baby are doing well
In this Monday, March 9, 2020 file photo Britain's Prime Minister Boris Johnson and his partner Carrie Symonds arrive to attend the annual Commonwealth Day service at Westminster Abbey in London.  Boris Johnson and his partner Carrie Symonds have announced she gave birth to a healthy baby boy at a London hospital earlier this morning” Wednesday April 29, 2020, and that both mother and baby are doing well - Sputnik Italia, 1920, 31.05.2021
Seguici su
Il primo ministro britannico ha fatto il grande passo per la terza volta in un'intima cerimonia della Cattedrale di Westminster a cui hanno partecipato solo 30 invitati. I figli del suo precedente matrimonio con Marina Wheeler erano apparentemente assenti.
Boris Johnson e Carrie Symonds si sono scambiati i voti nella Cattedrale di Westminster sabato, lasciando molti cattolici sconcertati per il motivo per cui il primo ministro, che è due volte divorziato e si era convertito all'anglicanesimo durante i suoi anni scolastici, è stato in grado di sposarsi in una chiesa cattolica.

"Pensavo che la Chiesa cattolica non riconoscesse il divorzio? Come mai al pluridivorziato Johnson è stato permesso di sposarsi in una cattedrale cattolica?", è stata una delle reazioni più comuni alle notizie sui social.

L'assistente sacerdote di Warrington, padre Mark Drew, ha chiesto su Twitter se "qualcuno" potesse spiegargli "come Boris Johnson, che ha lasciato la chiesa cattolica mentre era a Eaton ed è divorziato due volte, può sposarsi nella Cattedrale di Westminster, mentre devo dire ai cattolici in buona fede che vogliono un secondo matrimonio in Chiesa che non è possibile?".
Padre Paul Butler, rettore di St. Paul's a Deptford, ha fatto eco a queste parole, dicendo sarcasticamente in un tweet che c'è "sempre una legge canonica per i ricchi e una per i poveri".
Ma l'autrice cattolica Catherine Pepinster ha fatto notare che le precedenti cerimonie di matrimonio non sarebbero riconosciute dal canone in quanto si sono svolte in un contesto cattolico, bensì anglicano, pertanto questo si tratta a tutti gli effetti del 'primo matrimonio cattolico' del premier.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала