Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

L'Italia non ha mai abbandonato la Libia, possiamo contare su un Paese unito - Di Maio

© Foto : Instagram Luigi Di MaioDi Maio a Tripoli
Di Maio a Tripoli - Sputnik Italia, 1920, 31.05.2021
Seguici su
Il ministro Di Maio ha organizzato un importante forum economico per consentire alla Libia di rinsaldare i rapporti commerciali con le imprese italiane.
Ora “possiamo contare su una Libia nuova e unita, grazie agli sforzi del Governo di Unità Nazionale le nostre imprese guardano al paese nordafricano con rinnovata fiducia”, lo ha detto il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, partecipando al business forum sul futuro della Libia organizzato a Roma, a cui partecipa anche il premier libico Abdelhamid Dabaiba.
“Ho voluto che la prima visita ufficiale del primo ministro Dabaiba fosse arricchita da un segmento economico di grande livello. Vogliamo che le nostre imprese possano accedere alle opportunità che si prospettano grazie al processo di transizione in atto in Libia”, ha aggiunto Di Maio durante il suo discorso.
Luigi Di Maio ha anche sottolineato che l'Italia "non ha mai abbandonato la Libia, nemmeno nei momenti più difficili". La collaborazione tra i due Paesi, dice il ministro Esteri italiano, è andata avanti anche durante il 2020.
Premier libico Dbeibah - Sputnik Italia, 1920, 31.05.2021
Premier libico Dabaiba chiede aiuto all’Italia: abbiamo bisogno anche di voi
“La stabilizzazione (della Libia, ndr) è a un momento cruciale, la pace ha ricevuto un nuovo impulso e il Governo di Unità Nazionale è l'interlocutore rappresentativo di tutto il Paese con il quale vogliamo e possiamo pianificare investimenti in tutto il territorio libico”, ha affermato Di Maio prospettando il ruolo che l’Italia vuol ritagliarsi nella ‘nuova Libia’.
Ed infatti “Italia e Libia possono essere partner strategici in molti settori all’avanguardia come nella telecomunicazione o telemedicina”, ha proseguito Di Maio.
“Le aziende italiane presenti in Libia rappresentano le eccellenze del nostro sistema produttivo. Vogliamo continuare a mettere a servizio le nostre capacità e competenze per rafforzare e migliorare le infrastrutture, i trasporti e l’approvvigionamento energetico in Libia”, ha detto il ministro degli Esteri spiegando in che modo l’industria italiana potrà supportare la ripresa e la rinascita della Libia.
Alle ore 15 è atteso l’incontro del presidente del Consiglio, Mario Draghi, con il primo ministro del governo di Unità nazionale della Libia. Draghi accoglierà Dabaiba a Palazzo Chigi.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала