Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Irruzione soldati Nato in azienda agricola, per presidente Bulgaria "situazione inaccettabile"

© Sputnik . Alexei Vitvitsky / Vai alla galleria fotograficaIl Presidente bulgaro Rumen Radev
Il Presidente bulgaro Rumen Radev - Sputnik Italia, 1920, 31.05.2021
Seguici su
Il presidente bulgaro Rumen Radev ha definito inaccettabile l'incidente nel villaggio di Cheshnegirovo durante le esercitazioni della Nato.
Oggi in relazione all'incidente il presidente bulgaro ha incontrato il ministro della Difesa Georgi Panayotov.
"È assolutamente inaccettabile che la vita e la tranquillità dei cittadini bulgari siano messe a rischio da formazioni militari, indipendentemente dal fatto che appartengano all'esercito bulgaro o straniero", ha detto il capo di Stato.
Radev ha anche detto di aspettarsi un'inchiesta di quanto accaduto per scoprire eventuali responsabili.
"Le esercitazioni con i nostri alleati sul territorio della Bulgaria dovrebbero promuovere una maggiore sicurezza e fiducia nel campo della sicurezza collettiva, e non creare tensioni tra i cittadini bulgari", ha detto Radev.
Il ministro della Difesa Georgi Panayotov, a sua volta, ha assicurato che continuerà le discussioni con la parte americana per chiarire la vicenda.
Ricordiamo che lo scorso venerdì si è saputo che l'11 maggio, per errore, i soldati che prendevano parte alle manovre hanno fatto irruzione in una ditta agricola per la produzione d'olio di semi di girasole. Le esercitazioni prevedevano l'atterraggio su una base aerea abbandonata situata non lontana dall'azienda. Alle manovre hanno partecipato i militari bulgari, americani e italiani. Secondo quanto riferito dai lavoratori, all'interno della fabbrica hanno notato soldati americani armati.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала