Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Arriva il green pass europeo: ecco come funziona e quanto durerà

© Sputnik / Vai alla galleria fotograficaScannerizzazione di un pass magnetico
Scannerizzazione di un pass magnetico - Sputnik Italia, 1920, 31.05.2021
Seguici su
La Commissione Ue ha fatto sapere che a partire da domani gli Stati membri potranno iniziare ad emetterlo. Von Der Leyen: "Così eliminiamo gradualmente le restrizioni ai viaggi in modo coordinato".
Si parte da domani primo giugno. È questa la data “x” in cui gli Stati membri dell’Ue potranno cominciare ad emettere il “green pass” digitale, in attesa dell’entrata in vigore del regolamento europeo che lo istituisce, il prossimo primo di luglio.
“Gli europei dovrebbero godersi un’estate sicura e rilassata”, ha twittato la presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen. “Con i progressi della campagna vaccinale, – annuncia – proponiamo di eliminare gradualmente le restrizioni ai viaggi in modo coordinato attraverso il nostro strumento comune: il certificato Covid europeo digitale”.
Ma come funzionerà il “green pass”? A spiegarlo in conferenza stampa a Bruxelles è il commissario europeo alla Giustizia, Didier Reynders.
Il lasciapassare consentirà di viaggiare liberamente all’interno dell’Ue evitando la quarantena a chi ha ricevuto entrambe le dosi di vaccino (o una sola, se si tratta di un vaccino monodose) da almeno 14 giorni. L’alternativa è essere guariti dal Covid. Per chi ha già contratto il virus il certificato è valido per 180 giorni a partire dal primo test molecolare che ha accertato la positività al virus. Chi non si è mai ammalato né è stato vaccinato può accedere lo stesso al lasciapassare sottoponendosi ad un tampone che attesti la negatività al Covid. Quelli molecolari andranno effettuati al massimo 72 ore prima della partenza, mentre quelli rapidi massimo 48 ore prima.
I bambini che viaggiano con genitori esentati dalla quarantena, ad esempio perché sono stati vaccinati, sono esentati allo stesso modo, mentre per i piccoli sotto i sei anni non ci sarà l’obbligo di sottoporsi al test per viaggiare.
È prevista dalla Commissione anche una maggiore flessibilità rispetto alle raccomandazioni europee, ma deve essere valida per tutti e non solo ai propri cittadini.
Le istituzioni europee, inoltre, hanno previsto un “freno di emergenza” nel caso in cui, in un determinato Stato membro la situazione dovesse deteriorarsi, ad esempio, per la circolazione di nuove varianti. In questo caso i Paesi membri hanno la facoltà di ripristinare le restrizioni, come ad esempio l’obbligo di effettuare il tampone, anche per i vaccinati o per chi ha già contratto il virus.
In generale la Commissione raccomanda che vengano uniformate le regole per spostarsi dalle diverse aree colorate dall’Ecdc ogni settimana in base agli indicatori di rischio. Per chi si sposta da zone verdi non dovrebbero esserci restrizioni, per chi parte da zone arancioni dovrebbe essere richiesto un tampone prima della partenza, mentre gli spostamenti dalle zone rosse dovrebbero essere fortemente sconsigliati.
“Ci aspettiamo che gli Stati membri utilizzino al meglio questo strumento e le raccomandazioni per consentire a tutti di muoversi di nuovo liberamente e in sicurezza”, ha detto Reynders ai giornalisti. La pandemia, mette in guardia però la Commissione, “non è finita”. Il rischio posto dalle varianti del virus esiste e per questo le misure vanno costantemente “adattate”.
“La data prevista per il via del green pass europeo è il 15 giugno: sarà un modello informatico, ma finché non entrerà in funzione potrà essere sostituito da un documento cartaceo", ha annunciato oggi il ministro del Turismo, Massimo Garavaglia, citato dall’Adnkronos.
Tra i Paesi a partire in anticipo con il “green pass”, prima dell’entrata in vigore del regolamento europeo che lo istituisce, il prossimo 1 luglio, c’è la Grecia. Lo ha detto il premier di Atene, Kyriakos Mitsotakis, chiedendo agli altri Paesi Ue di rispettare la tabella di marcia per facilitare gli spostamenti e far ripartire il turismo.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала