Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Zaki scrive a Liliana Segre dal carcere in Egitto: la lettera la consegnerà lui

© Foto : Social mediaPatrick George Zaki, ricercatore presso l'Università di Bologna
Patrick George Zaki, ricercatore presso l'Università di Bologna - Sputnik Italia, 1920, 30.05.2021
Seguici su
Patrick Zaki scrive alla senatrice Liliana Segre, ma la lettera gliela consegnerà lui a mano quando uscirà dal carcere egiziano dove è rinchiuso da un anno e mezzo.
Patrick Zaki lotta in carcere in Egitto dove è rinchiuso dallo scorso anno, e dalla sua prigionia scrive a Liliana Segre, la senatrice a vita che ha vissuto la follia omicida dei campi di sterminio nazisti.
Nella lettera indirizzata alla senatrice Segre, Patrick ha ringraziato “per il suo amore e sostegno” si legge sulla pagina Facebook che segue il caso dello studente universitario. Ma la lettera non l’ha consegnata ai suoi familiari, vuole portarla lui a mano a Liliana Segre quando uscirà dal carcere.
La notizia è giunta a seguito della visita della famiglia in carcere. La madre e la fidanzata hanno potuto incontrare Zaki, il quale sta bene ed “è ancora forte e resiliente” rispetto alle volte precedenti. Resta positivo “e pensa che tornerà ai suoi studi presto”.
Tuttavia quando lo hanno informato della data della prossima udienza, lui “non ha mostrato alcun interesse, ha detto che ha capito che le sessioni delle udienze non contano e non lo faranno uscire”.
Zaki ringrazia anche amiche e amici, ed i professori e le professoresse dell’Università di Bologna che lo stanno sostenendo in questa lotta di resistenza in carcere in Egitto.
Patrick ha consegnato anche dei doni a sua madre e alla fidanzata, realizzati con il sapone. Ma ha potuto offrire loro anche un succo di frutta per dissetarsi, poiché in carcere fa molto caldo.
“Come sempre, è una visita che ci lascia con il cuore pieno d'amore e la mente piena di domande, sperando che questa udienza sia diversa e possa portarci buone notizie”, scrivono i suoi sostenitori al termine del breve messaggio di resoconto della visita in carcere da parte dei familiari di Patrick Zaki.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала