Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Covid, intelligence britannica: fuoriuscita da laboratorio è 'possibile'

© AP Photo / Xiong Qi / XinhuaCoronavirus
Coronavirus - Sputnik Italia, 1920, 30.05.2021
Seguici su
Gli agenti dell'intelligence britannica stanno indagando su una possibile perdita del virus SARS-CoV-2 dal Wuhan Institute of Virology in Cina, riporta il Sunday Times.
Secondo il giornale, gli agenti britannici ora ritengono che la fuoriuscita di coronavirus sia "possibile".
Il Daily Mail ha riferito sabato che il professore britannico Angus Dalgleish e lo scienziato norvegese Birger Sorensen avevano condotto uno studio sostenendo di aver dimostrato che il virus SARS-CoV-2 proveniva da un laboratorio.
Lo studio sostiene che gli scienziati cinesi hanno sviluppato il SARS-CoV-2 in un laboratorio di Wuhan, dopo di che hanno fatto tentativi di "distruzione deliberata, occultamento o contaminazione dei dati" per far apparire il virus naturale, trasmesso dai pipistrelli. Pechino ha ripetutamente negato tali accuse.
A gennaio, un team di esperti internazionali si è recato a Wuhan per esaminare il laboratorio, gli ospedali e i mercati alla ricerca di indizi sulle origini del SARS-CoV-2, il virus che causa il Covid-19. La missione di esperti dell'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) ha quindi compilato un rapporto, dicendo che una perdita del nuovo coronavirus da un laboratorio a Wuhan era molto improbabile. Il rapporto, pubblicato a marzo, ha detto che il nuovo virus è stato molto probabilmente trasmesso agli esseri umani dai pipistrelli attraverso un ospite intermedio.
Dopo la pubblicazione, il capo dell'OMS Tedros Adhanom Ghebreyesus ha affermato che la Cina aveva trattenuto i dati degli esperti internazionali durante la loro visita nella città cinese di Wuhan, dove si ritiene che il SARS-CoV-2 abbia iniziato a circolare nel novembre 2019. Gli Stati Uniti e altre 13 nazioni hanno espresso congiuntamente le loro preoccupazioni in merito alla relazione dell'OMS, considerata molto in ritardo e mancante di dati e campioni completi.
All'inizio di questa settimana, il presidente degli Stati Uniti Joe Biden ha ordinato alla comunità di intelligence di raddoppiare gli sforzi per indagare sulle origini del nuovo coronavirus e di segnalargli le loro scoperte entro 90 giorni.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала