Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

USA lavorano con alleati per sanzionare i principali funzionari bielorussi

© AP Photo / Andrei Stasevich / BelTA Pool PhotoAleksander Lukashenko
Aleksander Lukashenko  - Sputnik Italia, 1920, 29.05.2021
Seguici su
Poiché il Consiglio dell'Organizzazione internazionale dell'Aviazione civile (ICAO) ha sottolineato l'importanza di stabilire i fatti alla base della deviazione dell'aereo Ryanair di domenica in Bielorussia, il capo della polizia criminale lituana ha annunciato venerdì che l'FBI ha aperto una propria indagine sulla situazione.
Gli Stati Uniti stanno lavorando con l'UE e gli altri partner per sviluppare sanzioni mirate contro i funzionari chiave delle autorità bielorusse, ha annunciato venerdì il portavoce della Casa Bianca Jen Psaki in un comunicato officiale.
"Gli Stati Uniti, in coordinamento con l'UE e altri partner e alleati, stanno sviluppando un elenco di sanzioni mirate contro i membri chiave del regime di Lukashenko associati alle continue violazioni dei diritti umani e alla corruzione, alla falsificazione delle elezioni del 2020 e agli eventi del 23 maggio", ha detto Psaki.
Inoltre, gli Stati Uniti reintrodurranno le sanzioni di "blocco completo" precedentemente revocate contro nove imprese statali bielorusse a partire dal 3 giugno.
"Come risultato di questa misura, alle persone statunitensi sarà vietato intraprendere transazioni con queste entità, la loro proprietà o i loro interessi nella proprietà", ha aggiunto il portavoce.
Psaki ha anche trasmesso che il Dipartimento del Tesoro degli Stati Uniti sta lavorando a un nuovo ordine esecutivo, che dovrebbe essere presentato al presidente Joe Biden per una revisione, "che fornirà agli Stati Uniti maggiori autorità per imporre sanzioni su elementi del regime di Lukashenko, la sua rete di supporto e quelli che sostengono la corruzione, le violazioni dei diritti umani e gli attacchi alla democrazia".
Inoltre, nell'ambito delle misure annunciate, gli Stati Uniti "sospenderanno la loro applicazione discrezionale dell'accordo sui servizi aerei USA-Bielorussia del 2019". In base all'accordo del 2019, gli Stati Uniti e la Bielorussia si sono concessi il diritto di volare in territorio reciproco senza atterrare e di effettuare fermate per scopi non di traffico.
Tutto questo clamore internazionale è stato causato dagli eventi del 23 maggio, quando dopo una falsa minaccia di bomba a bordo, un volo Ryanair da Atene a Vilnius è stato deviato dalla sua rotta e ha dovuto effettuare un atterraggio di emergenza all'aeroporto di Minsk.
Un aereo di Ryanair - Sputnik Italia, 1920, 23.05.2021
Arrestato blogger bielorusso: volo Ryanair costretto ad atterraggio d'emergenza a Minsk
A bordo dell'aereo c'era Roman Protasevich, il fondatore del canale telegramma dell'opposizione bielorussa Nexta, che da diversi anni vive in Polonia mentre era ricercato a casa. Poco dopo l'atterraggio e un controllo d'identità all'aeroporto, Protasevich, il cui canale è considerato estremista dalle autorità bielorusse, è stato arrestato dal KGB del paese. Per una serie di accuse penali, tra cui l'organizzazione di disordini civili, il giornalista potrebbe ora andare in contro fino a quindici anni di carcere.
A seguito di una tempesta di critiche da parte dell'Unione Europea e degli Stati Uniti, le autorità bielorusse hanno affermato che l'amministrazione aeroportuale ha ricevuto la segnalazione di una possibile bomba a bordo del velivolo via e-mail e che al pilota non è stato ordinato di atterrare ma si è trattato di una sua spontanea decisione. Poco dopo, la presunta comunicazione del pilota con l'operatore aeroportuale è stata resa pubblica dalle autorità, e apparentemente non conteneva richieste o minacce per l'equipaggio del volo.
Un aereo - Sputnik Italia, 1920, 24.05.2021
Leader Paesi Ue decidono di chiudere cieli europei alle compagnie aeree bielorusse
Poiché tecnicamente tutti i paesi europei hanno imposto il divieto di volo sullo spazio aereo bielorusso, giovedì la missione permanente della nazione dell'Europa orientale presso l'ONU ha emesso note di protesta a diversi membri del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite e agli Stati Uniti, condannando la discussione chiusa di questa settimana sulla questione, a seguito della quale hanno denunciato le azioni delle autorità bielorusse, sostenendo che l'aereo è stato costretto ad atterrare da un caccia jet militare.
Nonostante l'agitazione e una valanga di sanzioni appena imposte e condanne internazionali, incidenti simili a quello di Ryanair non sono nuovi alla storia. Uno dei casi di maggior profilo è stato l'atterraggio forzato dell'aereo del presidente boliviano Evo Morales a Vienna nel 2013. L'incidente è stato scatenato dalle voci secondo cui l'ex agente della CIA Edward Snowden, accusato di aver divulgato segreti di Stato negli Stati Uniti, era a bordo con il presidente.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала