Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Roma, arrestato narcotrafficante ricercato dal 2006: tradito dal compleanno della figlia

© Foto : StellantisCarabinieri in azione
Carabinieri in azione - Sputnik Italia, 1920, 28.05.2021
Seguici su
Latitante in Spagna manteneva i contatti con la famiglia in Italia. Questo ha permesso agli investigatori di mettersi sulle sue tracce per il 23esimo compleanno della figlia.
E' finita a Roma, nella casa della madre al Tuscolano, la latitanza di David Cittadini ricercato dal 2006 per traffico internazionale di stupefacenti. E' stato arrestato al rientro dalla Spagna, dove si nascondeva, mentre si recava dai familiari per il 23esimo compleanno della figlia.
Il latitante, di 50 anni, si era rifugiato in Spagna dove viveva in clandestinità per fuggire ad una condanna a 13 anni e 4 mesi. A differenza di altri latitanti, però, continuava a mantenere i contatti con la madre e con la figlia. Ed è stato proprio questo a permettere ai carabinieri del comando provinciale della Capitale di mettersi sulle sue tracce.
In occasione dell'imminente compleanno della figlia, i militari si sono appostati per giorni nei pressi dell'abitazione della madre fino a quando non hanno notato una persona sospetta entrare nel condominio.
A questo punto i carabinieri, fingendosi fattorini, hanno fatto irruzione nell'appartamento e hanno bloccato il latitante mentre tentava di nascondersi nella camera da letto. Nella perquisizione dell'abitazione è stata trovata una carta d'identità falsa che ha consentito all'uomo di passare i controlli aeroportuali.
Espletate le formalità di rito, il ricercato è stato condotto nel carcere di Rebibbia.

La latitanza

Cittadini è ricercato da 14 anni per traffico internazionale di stupefacenti. Era fuggito in Spagna nel 2006 per evitare la cattura nell'ambito dell'operazione Ibisco, condotta dal reparto investigativo del Ros e coordinata dalla Dda della Procura.
Il blitz aveva portato all'arresto di 26 persone legate ad un'associazione criminale dedita al narcotraffico. Condannato a 13 anni e 4 mesi, Cittadini è considerato una figura apicale nell'associazione per i suoi contatti con i canali di rifornimento attivi in Spagna, Marocco e Sud America.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала