Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Parte il Recovery Fund, all’Italia già in estate 25 miliardi di euro

Next Generation Eu - Sputnik Italia, 1920, 28.05.2021
Seguici su
Scongiurato il rischio di un rinvio della fase operativa del Next Generation Ue con l'approvazione da parte dei Paesi a trazione sovranista del provvedimento per finanziare il Recovery Fund. La prima tranche dei fondi attesa in Italia tra fine luglio e inizio agosto.
Il via libera arrivato dai Parlamenti di Austria e Polonia al provvedimento sulle “Risorse proprie”, ossia sulle modalità di finanziamento del Recovery Fund, ha segnato la fine del passaggio necessario alla Commissione europea per predisporre il piano per raccogliere sul mercato i fondi del Next Generation Eu da riversare subito dopo ai singoli Stati. Nei giorni scorsi anche i Parlamenti di Romania, Finlandia e Olanda, dove sono presenti corposi gruppi nazionalisti e sovranisti, avevano approvato il provvedimento.
“Un passo importante”, lo ha definito il Commissario europeo agli Affari Economici, Paolo Gentiloni.
Il prossimo passaggio è il via libera formale del Consiglio europeo, che si riunirà il prossimo 24 giugno. Quindi a inizio luglio potranno essere collocati i nuovi “eurobond” che, come precisa oggi Repubblica, in questa prima fase dovrebbero ammontare a una cinquantina di miliardi.
Poiché l’anticipo estivo ammonta al 13% del totale, la quota più sostanziosa spetta all’Italia a cui, da accordo, sono stati assegnati oltre 190 miliardi. Di questa prima tranche da 25 miliardi, precisa ancora il quotidiano, 11 saranno emessi sotto forma di prestiti, da rimborsare nel lungo periodo, gli altri saranno i cosiddetti “grants”, sovvenzioni a fondo perduto.
Nelle prossime settimane è atteso il piano complessivo di finanziamento della Commissione con il calendario di tutte le emissioni di bond per circa 150 miliardi l’anno fino al 2026.
Oggi il presidente del Consiglio europeo, Charles Michel, ha definito "un traguardo importante per l'uscita dalla pandemia di Covid-19" la ratifica di tutti i 27 Stati membri.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала