Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Fanghi tossici nei terreni agricoli, 150 mila tonnellate disperse in quattro regioni del Nord Italia

© Sputnik / Vai alla galleria fotograficaSmaltimento dei rifiuti
Smaltimento dei rifiuti - Sputnik Italia, 1920, 26.05.2021
Seguici su
Oltre 150mila tonnellate di fanghi tossici smaltiti sui campi del Nord Italia tra il 2018 ed il 2019. I carabinieri forestali del Gruppo di Brescia hanno sequestrato i capannoni della società responsabile, la Wte srl.
Con un traffico illecito di rifiuti tra il gennaio del 2018 e l’agosto del 2019 oltre 150mila tonnellate di fanghi tossici sono stati smaltiti nei terreni agricoli di Lombardia, Piemonte, Veneto ed Emilia-Romagna.
I carabinieri forestali del Gruppo di Brescia hanno scoperto questo traffico che, spacciando i rifiuti per fertilizzanti, ha smaltito su 3.000 ettari di terreni agricoli metalli pesanti, idrocarburi e altri veleni.
I proprietari dei campi agricoli venivano convinti ad accettare lo spandimento dei “gessi di defecazione” con l'offerta a titolo gratuito. La società incriminata avrebbe tratto, da queste condotte, un profitto di 12 milioni di euro.

Traffico illecito di rifiuti

A capo degli illeciti c'è la società bresciana Wte Srl, impiegata nel settore del recupero rifiuti.
L'azienda ritirava i fanghi prodotti da numerosi impianti pubblici e privati di depurazione delle acque reflue urbane ed industriali per poi trattarli creando fertilizzanti.
Per ottimizzare i profitti però questi rifiuti non venivano trattati ma addirittura vi aggiungeva ulteriori inquinanti come l’acido solforico derivante dal recupero di batterie esauste, classificandoli poi come "gessi di defecazione".

Insieme al traffico illecito anche la denuncia per molestie olfattive

Durante le indagini in relazione alla società e alle sue condotte sono emersi centinaia di esposti e segnalazioni presentati da cittadini costretti da anni a vivere in casa con porte e finestre chiuse a causa dei miasmi prodotti durante il trasporto e lo spandimento dei fanghi.
Vi è infine il reato di influenze illecite contestato ad un dirigente pubblico che garantiva la condotta criminale dell'azienda in cambio di incarichi di consulenza e altre regalie da parte del titolare di Wte Srl.
Машина финансовой гвардии Италии - Sputnik Italia, 1920, 17.05.2021
Traffico di rifiuti, 13 arresti in quattro regioni italiane
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала