Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Caso Denise Pipitone, PD presenterà domani proposta di legge per commissione d'inchiesta

© AP Photo / Plinio LepriLa madre della ragazza scomparsa Denise Pipitone con le sue foto a Roma
La madre della ragazza scomparsa Denise Pipitone con le sue foto a Roma - Sputnik Italia, 1920, 26.05.2021
Seguici su
Il caso di sparizione della piccola Denise Pipitone è un mistero italiano ormai irrisolto da quasi 17 anni.
Il Partito Democratico è pronto ad avanzare una proposta di legge per l'istituzione di una commissione d'inchiesta sulla scomparsa di Denis Pipitone.
La nuova legge sarà presentata domani, 27 maggio, presso la sala Berlinguer del Gruppo Pd della Camera, al 3° piano del Palazzo dei Gruppi in via Uffici del Vicario 21.
Intanto nei giorni scorsi la trasmissione Quarto Grado ha rivelato che per la scomparsa della piccola da Mazara del Vallo ci sarebbero due iscritti nel registro degli indagati.
Si tratterebbe di Anna Corona e Giuseppe Della Chiave, parente del testimone sordomuto che prima di morire ha raccontato di aver assistito all'allontanamento della bimba.

Il nuovo filone d'inchiesta

Ad aver convinto i magistrati a riaprire l’inchiesta sulla sparizione di Denise, non è stato il caso di Olesya ma una lettera anonima giunta all’avvocato Frazzitta dopo che la trasmissione russa ha reso noto l’esito dell’esame sul DNA, che ha sancito la non compatibilità con Denise.
Tutto ora resta appeso alla lettera del testimone, ritenuta interessante anche dal legale di Piera Maggio e da cui i magistrati probabilmente sono ripartiti per le nuove indagini.

Il caso Denise Pipitone

Di Denise Pipitone non si hanno più notizie dal 2004, sparita nel nulla dalla città di Mazara del Vallo, nel trapanese, a soli 4 anni.
Nella mattina dell'1 settembre, un quarto d'ora prima di mezzogiorno, Denise giocava nella via attigua alla casa della zia materna, a pochi metri dalla nonna che preparava il pranzo in cucina. La zia si affaccia per strada per chiamare i bambini a tavola, ma la piccola resta sola nella tranquillissima via La Bruna. E' l'ultima volta che è stata vista da qualcuno.
Per mettersi sulle tracce della bambina scomparsa gli inquirenti hanno percorso tutte le strade possibili, seguendo la pista iniziale del rapimento dei nomadi, cercando di rispondere all'appello disperato della madre della piccola Piera Maggio.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала