Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Migranti, marina tunisina salva 100 persone a largo di Zarzis

© AFP 2021 / Pablo GarciaUn gruppo di migranti libici a bordo del battello di salvataggio Aita Mari
Un gruppo di migranti libici a bordo del battello di salvataggio Aita Mari  - Sputnik Italia, 1920, 25.05.2021
Seguici su
I migranti erano partiti dalla Libia alla volta dell'Europa, ma un'avaria ha costretto la marina tunisina ad intervenire.
Almeno 100 migranti, tra cui anche otto bambini e dieci donne, sono stati salvati da una nave della marina tunisina mentre stavano cercando di raggiungere l'iItalia a bordo di un'imbarcazione.
A riferirlo, in un comunicato, è il ministero della Difesa di Tunisi. Nella nota è stato precisato che i profughi provenivano in maggioranza dall'Africa subsahariana.
"Erano in pericolo. Il motore centrale si era rotto", ha riferito un portavoce del dicastero.
La nave aveva lasciato nella giornata di ieri la Libia, ed è stata intercettata a largo della città di Zarzis.
Il tema dell’immigrazione è stato all’ordine del giorno del Consiglio Ue che si è aperto ieri a Bruxelles, con i leader che hanno partecipato di persona.
Ad insistere perché, oltre all’emergenza Covid, i rapporti con il Regno Unito e con la Russia, e i cambiamenti climatici, i 27 capi di Stato e di governo dell’Ue discutessero anche di sbarchi e ricollocamenti è stato proprio il premier italiano, Mario Draghi.
Nelle scorse settimane migliaia di migranti sono arrivati a Lampedusa, la maggiore delle isole Pelagie, e il timore del governo italiano è che, come di consueto, i flussi possano aumentare nei mesi estivi.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала