Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Di Battista: Non so ancora se fonderò un partito

© AP Photo / Alessandra TarantinoAlessandro Di Battista
Alessandro Di Battista - Sputnik Italia, 1920, 25.05.2021
Seguici su
Dal suo abbandono alla nuova leadership di Giuseppe Conte, l'ex pentastellato Alessandro di Battista ha analizzato a tutto tondo l'attuale situazione del M5S.
Intervistato dal Corriere della Sera, l'ex pentastellato Alessandro Di Battista, uscito dal Movimento 5 Stelle lo scorso febbraio in concomitanza con la formazione del governo Draghi, ha affermato di non aver ancora pensato all'eventuale fondazione di un nuovo partito.
"Non ci ho ancora pensato", è stata la risposta dell'ex parlamentare grillino.
Di Battista ha quindi voluto rispondere a tutti coloro che, in questi mesi, gli hanno a più riprese chiesto di rientrare nei ranghi del M5S.
“A chi mi dice di tornare nel M5S, rispondo che mi siederei al tavolo solo se uscissero dal governo", ha chiarito Di Battista, riconfermando la propria contrarietà all'esperienza del governo presieduto dall'ex numero uno della BCE.
Eurovision 2021: i Maneskin trionfano - Sputnik Italia, 1920, 23.05.2021
Di Battista sconcertato dalla politica che parla di Maneskin invece di Stato e mafia
In conclusione, c'è anche spazio per un "in bocca al lupo" a Giuseppe Conte, chiamato a rilanciare il partito grillino, ma anche per un avvertimento al M5S tutto.

"Se non torna a fare battaglie politiche rischia solo di trasformarsi in un partito di potere", ha concluso l'ex parlamentare.

Nei giorni scorsi Di Battista, con un lungo e polemico post su Facebook, aveva invitato i suoi ex compagni di partito a riconsiderare l'appoggio dato all'attuale esecutivo.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала