Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Finti netturbini rubavano per le strade deserte di Napoli

© Sputnik . Fabio CarboneAuto e furgone carabinieri
Auto e furgone carabinieri  - Sputnik Italia, 1920, 24.05.2021
Seguici su
Rapinavano indisturbati tra le vie del centro di Napoli durante il coprifuoco, grazie alle denunce i carabinieri hanno avviato le indagini e uno dei due rapinatori è stato preso.
Gli bastava indossare la stessa tuta da lavoro dei netturbini per somigliargli a tal punto da non destare alcun sospetto, così aggiravano il coprifuoco e indisturbati rapinavano i primi lavoratori (veri) che di primo mattino uscivano di casa.
Armati di una pistola a salve sprovvista di tappo rosso, rapinavano i mal capitati lavoratori del centro di Napoli.
Ma le denunce ci sono state e varie, così i carabinieri hanno avviato le indagini, raccolto informazioni e pianificato servizi di osservazione e pedinamento. Agenti in borghese hanno trascorso ore alla ‘Pignasecca’, nel ‘Cavone’ e presso i Quartieri Spagnoli allo scopo di individuare i sospetti.
Luogo di soggiorno di una famiglia rom in Bulgaria - Sputnik Italia, 1920, 07.12.2020
Alla periferia di Roma quattro finti poliziotti rubano 50mila € a rom
Con il coprifuoco non è stato difficilissimo, così è stata individuata una coppia di sospetti che si muovevano a bordo di uno scooter con indosso casco e la tradizionale tuta della nettezza urbana del servizio partenopeo.
I due sono stati intercettati e una gazzella dei carabinieri gli ha tagliato la strada. Uno dei due è fuggito, ma Angelo Belladonna di 41 anni, già noto alle forze dell’ordine, è stato arrestato. In tasca aveva la pistola finta sprovvista di tappo rosso. L’uomo aveva in tasca anche 300 euro.
Dopo il fermo, la denuncia di un tassista che poco prima era stato rapinato da due uomini la cui descrizione combaciava con quella dei due uomini osservati speciali dei carabinieri.
Con sé il ladro aveva anche diversi cellulari, uno di questi è risultato essere di proprietà di un barista del centro di Napoli, anch’egli rapinato poche ore prima. Ora si cerca il complice.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала