Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Covid Italia, Sileri: "No all'obbligo vaccinazione"

© AP Photo / Andrew MedichiniPierpaolo Sileri
Pierpaolo Sileri - Sputnik Italia, 1920, 24.05.2021
Seguici su
Ne ha discusso alla trasmissione radiofonica '24Mattino' di Radio 24, dicendosi fiducioso anche sulla capacità del paese di affrontare possibili nuove varianti del virus in futuro.
Escluso dalle discussioni l'obbligo di vaccinazione per la popolazione, che resta limitato soltanto al personale medico e sanitario. È quanto ha dichiarato il sottosegretario alla Salute Pierpaolo Sileri.
"Il peggio è alle nostre spalle. Ma fuori completamente non siamo", ha sottolineato Sileri.
"Andremo avanti così, con le vaccinazioni, per tutto il 2021. Forse un richiamo? È verosimile che dovrà essere fatto, poi vedremo di quale vaccino, ma non possiamo esserne fuori fino a quando esiste qualche Paese nel mondo dove ci sono ancora centinaia e centinaia di morti per Covid-19".
Il sottosegretario punta infatti tutto sulla vaccinazione che, sebbene non sia (e a quanto pare non sarà) obbligatoria, è molto consigliata. Sileri ribadisce che l'utilizzo del green pass per gli spostamenti e lo svolgimento di alcune attività sarà un ottimo incentivo per essere inoculati.
"È vero che sono previsti anche l'avvenuta guarigione e il tampone, ma se poi non ci si vaccina si rischia di dovere fare, per alcune attività, un tampone ogni 48 ore", ha aggiunto.
Sulla variante indiana, che sta destando alcune preoccupazioni vista la sua rapidità di diffusione, Sileri si è detto tranquillo e fiducioso nei progressi medici per combatterla. "Anche se emergesse una variante in grado di eludere parzialmente [i vaccini], saremmo in grado di rispondere", ha sottolineato.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала