Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Scatta la repressione anti-cristiana in Cina: in manette vescovo, 7 sacerdoti e 10 seminaristi

© REUTERS / Aly SongКитайские католики во время пасхального богослужения в Шанхае
Китайские католики во время пасхального богослужения в Шанхае  - Sputnik Italia, 1920, 22.05.2021
Seguici su
Raid della polizia dell'Hebei contro il vescovo, sacerdoti e seminaristi della prefettura apostolica di Xinxiang, non riconosciuta da Pechino. Pochi giorni fa il Papa aveva nominato il nuovo vescovo di Hong Kong.
Li cercano casa per casa, come fossero delinquenti comuni. Nel frattempo se durante le perquisizioni trovano croci, statuette o immagini sacre, le sequestrano per distruggerle e denunciano i proprietari. L’obiettivo della polizia della provincia dell’Hebei sono i seminaristi della prefettura apostolica di Xinxiang, in Cina, non riconosciuta dal governo di Pechino.
Il blitz, si apprende da Asianews, sarebbe iniziato nel primo pomeriggio del 20 maggio. Oltre cento poliziotti hanno fatto irruzione in una piccola fabbrica a Shaheqiao, messa a disposizione da un cattolico locale per ospitare il seminario. A finire in manette sono stati sette sacerdoti e dieci seminaristi che prendevano lezioni nell’edificio.
Il giorno dopo ad essere arrestati sono stati anche il vescovo, monsignor Giuseppe Zhang Weizhu, 63enne, e il proprietario della fabbrica che ospitava i giovani aspiranti sacerdoti.
Poi la caccia si è spostata nelle abitazioni per consegnare alle autorità governative anche gli altri seminaristi riusciti a fuggire. Il governo di Pechino li considera a tutti gli effetti dei “criminali”, visto che la prefettura apostolica di Xinxiang per il partito comunista cinese semplicemente non esiste.
Secondo gli osservatori il blitz sarebbe stato preparato da settimane, forse mesi. Si è trattato di un vero e proprio raid con un dispiegamento ingente di forze dell’ordine. I poliziotti hanno sequestrato anche tutti gli oggetti appartenenti a sacerdoti e seminaristi. Il tempismo, inoltre, non sembra casuale, visto che soltanto qualche giorno fa Papa Francesco ha nominato il gesuita Stephen Chow Sau-yan, nuovo vescovo di Hong Kong.
Insomma, nonostante l’accordo segreto raggiunto con il Vaticano, il governo cinese ci tiene ad affermare comunque il proprio primato sulle questioni. E così la persecuzione anti-cristiana, di fatto va avanti, come dimostra il caso della prefettura di Xinxiang. Non solo con gli arresti di vescovi e sacerdoti. Si moltiplicano anche le multe ai fedeli, vengono chiusi gli orfanotrofi gestiti dalle suore e continua ad essere vietata la presenza dei giovani sotto i 18 anni alle messe.
Come è stato denunciato anche dal recente rapporto sulla libertà religiosa della fondazione Aiuto alla Chiesa che Soffre, il governo avrebbe messo a punto un complesso sistema di videosorveglianza per schedare i cristiani, anche all’interno dei luoghi di culto.
Per questo i fedeli cattolici, qui, si sentono “traditi”. Come ricorda il Corriere, il patto raggiunto nel 2018 tra Cina e Vaticano è incentrato soprattutto sulla nomina dei nuovi vescovi, ma impegnava anche il governo di Pechino a mantenere lo status quo, in vista di un avanzamento del dialogo.
Gli ultimi sviluppi, però, dimostrano come l’accordo, almeno da parte cinese, sia stato sempre più disatteso. A prevalere è la percezione che il Vaticano e i fedeli cattolici siano emissari di una potenza straniera. Anche così si spiega la reticenza delle autorità cinesi all’apertura di “un ufficio informale” della Santa Sede nella capitale.
La faccenda è piuttosto complessa anche sul piano diplomatico. E come notava Massimo Franco sul Corriere, l’arrivo di Joe Biden alla Casa Bianca, che si scaglia contro la Cina proprio sulla questione del rispetto dei diritti umani e della libertà religiosa, rischia di intricare ulteriormente la matassa.
E l’accordo voluto da Papa Francesco, criticato da una parte della Chiesa, secondo gli osservatori, potrebbe essere più che mai in bilico.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала