Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Italia estrada in Francia cittadino albanese Endri Elezi complice dell'attentato di Nizza

© REUTERS / Eric GaillardAttentato di Nizza
Attentato di Nizza - Sputnik Italia, 1920, 22.05.2021
Seguici su
Il 28enne Elezi era stato raggiunto da un mandato d'arresto europeo emesso dalle autorità francesi; secondo i giudici è responsabile di aver fornito armi all'autore dell'attentato di Nizza, avvenuto il 14 luglio 2016.
Le forze dell'ordine italiane hanno fatto sapere che il presunto complice del terrorista che ha compiuto l'attentato a Nizza nel 2016 in Francia verrà estradato a Parigi con mandato di arresto europeo.
Secondo gli investigatori, il cittadino albanese 28enne Endri Elezi avrebbe fornito le armi al terrorista di Nizza, in particolare un fucile d'assalto Kalashnikov e una pistola. Elezi è stato arrestato il mese scorso nel casertano. Le forze dell'ordine italiane sono riuscite a rintracciarlo grazie alla collaborazione con i servizi antiterrorismo francesi.
Nel luglio 2016 un cittadino tunisino di 31 anni ha guidato un camion da 19 tonnellate contro una grande folla durante le celebrazioni del giorno della presa della Bastiglia a Nizza, uccidendo 86 persone, compresi bambini, e ferendone più di 450. È stato ucciso a colpi d'arma da fuoco dalla polizia.
L'Isis* (noto anche come Daesh o Stato Islamico) aveva rivendicato l'attentato.
*gruppo terroristico bandito in Russia e in molti altri Paesi
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала