Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Papa Francesco chiede un Sinodo universale di 3 anni: si parte dalle chiese locali

© AP Photo / Riccardo De LucaPapa Francesco
Papa Francesco  - Sputnik Italia, 1920, 21.05.2021
Seguici su
Piccola o grande rivoluzione nella chiesa di papa Francesco? Il prossimo Sinodo dei vescovi non si svolgerà a Roma, ma nelle diocesi di tutto il mondo.
Un coinvolgimento della Chiesa Cattolica come non lo si è mai visto, forse neanche ai tempi del Concilio Ecumenico Vaticano II. L’iniziativa di un Sinodo dei vescovi universale che parte dalle chiese locali, voluto da papa Francesco, è destinato a scrivere un nuovo significativo capitolo nella storia dei cattolici.
Papa Francesco - Sputnik Italia, 1920, 12.05.2021
Prima udienza in presenza per Papa Francesco: "Contento di tornare fra i fedeli"
Tre anni di cammino sinodale che si articoleranno in tre fasi (diocesana, continentale, universale) con un evento culminante ad ottobre del 2023, e in tempo per il Giubileo del 2025.
“L’uno in ascolto degli altri; e tutti in ascolto dello Spirito Santo”, questo il motto dell’iniziativa come riportato dal Vatican News.

Un Sinodo in ogni Chiesa

L’obiettivo di papa Francesco è organizzare un Sinodo che coinvolga tutte le chiese locali dei cinque continenti. Una formula rivoluzionaria rispetto a quella attuale che prevede lo svolgimento del Sinodo dei vescovi solo in Vaticano ed a cui partecipano i vescovi e pochi addetti ai lavori.
Il Sinodo dei vescovi universale intende mettersi in ascolto dei fedeli laici, dei missionari, sacerdoti, suore, avendo come meta il discernimento e la ricerca di nuove strade da battere.

Processo sinodale integrale

Realizzato dalla Segreteria del Sinodo ed approvato da papa Francesco, il documento di preparazione del grande Sinodo ne spiega le modalità di realizzazione.
Coinvolgerà, infatti, “organismi intermedi di sinodalità, cioè i Sinodi delle Chiese orientali cattoliche, i Consigli e le Assemblee delle Chiese sui iuris e le Conferenze episcopali, con le loro espressioni nazionali, regionali e continentali”.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала