Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Il mistero dei Lampi Radio Veloci: Il telescopio Hubble li vede, gli scienziati non capiscono perché

© Foto : ESO [CC BY 4.0]Lampo Gamma - rappresentazione artistica
Lampo Gamma - rappresentazione artistica - Sputnik Italia, 1920, 21.05.2021
Seguici su
Scoperti per la prima volta nel 2007, i Fast Radio Burst (FRB), in italiano Lampi Radio Veloci, lasciano ancora perplessi gli scienziati. In pochi millisecondi, queste onde radio riescono a scaricare più energia di centinaia di milioni di stelle.
L'origine e la causa esatta degli FRB è incerta e un nuovo studio non fa che aumentare gli interrogativi. Misteriosi FRB sono stati individuati tra le braccia di galassie a spirale utilizzando il telescopio spaziale Hubble, afferma un gruppo internazionale di scienziati.
Secondo i risultati del loro studio, che sarà pubblicato su The Astrophysical Journal e che è stato preannunciato su arxiv.org, gli astronomi sarebbero riusciti a tracciare la posizione di provenienza di tali lampi ma, proprio questo, fa sorgere nuovi interrogativi sulla loro natura.
Un lampo radio veloce è un fenomeno astrofisico di altissima energia che si manifesta come un impulso radio transitorio, con durata di pochi millisecondi. Si tratta di lampi molto luminosi, a banda larga, e provenienti da altre galassie.
Siccome non sono segnali ripetitivi, si presume che la loro origine sia naturale ed originati da un qualche fenomeno catastrofico, come l'esplosione di una supernova o la coalescenza di due buchi neri o stelle di neutroni.

Manifestazioni di alta energia che provengono da zone ‘tranquille’ di lontane galassie?

Ma allora perché tali manifestazioni di energia provengono da bracci di galassie a spirale in punti di non particolare concentrazione di massa, regioni deboli di luce, e scarsa attività stellare?
Parkes Radio Telescope - Sputnik Italia, 1920, 26.09.2017
Gli scienziati sono vicini nel rivelare la natura dei "lampi radio alieni veloci"
“Troviamo inoltre che la maggior parte degli FRB non si trovano in regioni di elevata velocità di formazione stellare locale e densità di superficie di massa stellare rispetto ai valori globali medi dei loro ospiti”, si legge testuale nell’abstract dello studio presentato.
In buona sostanza – dovrebbero essere manifestazioni di energia testimonianti una forte attività, e invece provengono da tranquillissime periferie di normalissime galassie.

Formazione stellare

La spiegazione degli autori dello studio è che forse questi fenomeni potrebbero essere legati più alla formazione delle stelle che alla loro fine esplosiva in supernove o altri eventi catastrofici.
"Questa è la prima vista ad alta risoluzione di una popolazione di FRB. La maggior parte delle galassie sono enormi, relativamente giovani e stanno ancora formando stelle. L'imaging ci consente di avere un'idea migliore delle proprietà complessive della galassia ospite, come la sua massa e tasso di formazione stellare, oltre a sondare cosa sta succedendo proprio nella posizione dei FRB ", ha detto l'autrice principale dello studio, la ricercatrice Alexandra Mannings, presso l'Università della California, a Santa Cruz.
Wen-fai Fong, assistente professore di fisica e astronomia presso il Weinberg College of Arts and Sciences della Northwestern University in Illinois e coautore dello studio, sostiene anch’egli che questi fenomeni potrebbero essere correlati alla formazione delle nuove stelle, fenomeno che avviene comunemente in tutte le galassie, anche nelle zone di non particolare densità e concentrazione di energia.
Resta il fatto che per ora gli stessi scienziati debbano ammettere di essere fermi al solo campo delle ipotesi e che in realtà i Lampi Radio Veloci rimangano un mistero ancora tutto da capire.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала