Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Elezioni Milano, Sala non si sente la vittoria in tasca e fa una richiesta al Pd

Giuseppe Sala - Sputnik Italia, 1920, 21.05.2021
Seguici su
Giuseppe Sala verso la definizione del perimetro politico che lo sosterrà alle elezioni autunnali. Fuori il M5S, dentro Azione di Calenda. E ad Albertini risponde chiaramente.
Beppe Sala vede un centrosinistra e un centrodestra alla pari nella corsa a Palazzo Marino del prossimo autunno.
“A spostare da una parte all’altra i voti sono i candidati. Per questo non mi sento la vittoria in tasca e non dormo sonni tranquilli”, afferma il sindaco uscente intervistato dal Corriere della Sera.
Un aspetto strategico a Sala è chiaro, “bisogna aprire il campo” se si vuol vincere come centrosinistra a Milano.
Ecco perché la sua adesione ai Verdi europei, ed ecco perché la telefonata avuta con Carlo Calenda che ha confermato a Sala “la volontà di esserci con un proprio simbolo”, ha rivelato il sindaco di Milano.
“Più gente si avvicina alla politica in questa fase storica e meglio è”, afferma Sala constatando che “in tanti fuggono dalla politica e si fa fatica a trovare i candidati sindaci”.

No all’accordo con il M5S, anche a Milano

Sala crede nell’alleanza con il Movimento 5 Stelle, ma crede anche che in questa fase “si trovano nel mezzo del fiume e dobbiamo capire su che sponda sbarcano”, ecco perché non ha stretto una alleanza con i grillini meneghini.
“Vorrei però chiarire che la decisione di andare separati è di entrambi”, aggiunge Sala che spera presto Giuseppe Conte diventi “il loro leader”.

La richiesta di Albertini di allargare il campo

Albertini, che ha rinunciato alla candidatura a sindaco di Milano ma che farà parte dell’attività di propaganda del centrodestra, aveva chiesto un allargamento della governance di Milano a partiti di varia estrazione.
A questa ipotesi Sala ha risposto in questi termini:
“Ad Albertini rispondo che a Milano non ci sono le condizioni per governare insieme alla Lega. Detesto l’idea che si possa essere di lotta e di governo”.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала