Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Covid Italia, 600 morti per contagi sul lavoro

© Sputnik / Vai alla galleria fotograficaLavoro in fabbrica
Lavoro in fabbrica - Sputnik Italia, 1920, 21.05.2021
Seguici su
L'età media dei contagiati è di 46 anni, e i decessi contano per la maggior parte uomini.
Nel 16o comunicato del 21 maggio pubblicato online dall'INAIL, risulta che dall'inizio della pandemia in Italia i decessi per contagio da Covid sul lavoro sono stati 600.
Dal 30 aprile 2020 i decessi si sono concentrati soprattutto tra marzo e maggio (58,2%), componendo circa un terzo del totale degli infortuni fatali sul lavoro da gennaio 2020.
I casi mortali sono 49 in più rispetto ai 551 rilevati dall'INAIL il 31 marzo dell'anno scorso, dei quali 11 ad aprile, 10 a marzo, 4 a febbraio, 8 a gennaio di quest’anno, mentre gli altri sono riconducibili ai mesi precedenti.
L'83,5% dei morti sono uomini, seguiti dai lavoratori tra i 50-64 anni (72%), gli over 64 anni (19,2%) e quelli tra i 35-49 anni (8%). La percentuale delle vittime femminili è pari al 69%. Il numero delle lavoratrici contagiate, tuttavia, supera quello dei lavoratori in tutte le regioni, a eccezione di Calabria (49,2%), Sicilia (46,3%) e Campania (44,4%).
L’età media dei contagiati Covid-19 sul lavoro è di 46 anni, mentre di 59 anni per i deceduti. Per il 42,4% degli infetti si tratta della classe 50-64 anni, seguita dalla fascia 35-49 anni (36,7%), under 35 anni (18,9%) e over 64 anni (2%). L’86,2% delle denunce riguarda lavoratori italiani.
Il restante 13,8% sono stranieri, soprattutto rumeni (21,1% dei lavoratori stranieri contagiati), peruviani (12,9%), albanesi (8,2%), moldavi (4,5%) ed ecuadoriani (4,2%).
9 morti su 10 sono italiani (90,5%), mentre tra le comunità straniere i maggiori decessi si contano tra i peruviani (15,8%) albanesi (14,0%) e rumeni (10,5%).
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала