Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Giallo in Australia: uomo ha nascosto per 15 anni il corpo di un ladro in camera da letto

© Sputnik / Vai alla galleria fotograficaPolizia
Polizia - Sputnik Italia, 1920, 20.05.2021
Seguici su
Il residente di Sidney Bruce Roberts ha sparato contro un ladro e poi ha nascosto il suo corpo nella casa. I resti mummificati sono stati scoperti solo 15 anni dopo, riferisce il canale televisivo australiano ABC, citando le conclusioni degli inquirenti.
Il cadavere del malvivente, di nome Shane Snellman, è stato scoperto solo dopo la morte del proprietario della casa nel 2017.
Gli impiegati dei servizi d'emergenza hanno trovato il corpo di Bruce Roberts dopo una segnalazione dei vicini, preoccupati per un accumulo di lettere non ritirate davanti alla casa.
Il giudice è giunto alla conclusione che l'uomo è morto per cause naturali, riporta il canale tv. Un anno dopo la morte di Roberts, gli uomini delle pulizie chiamati nella casa hanno trovato il cadavere di Snallman, nonché almeno 19 armi da fuoco.
Nel corso dell'indagine sulla causa del decesso si è rivelato che Roberts ha sparato a Snallman, quando quest'ultimo ha tentato di entrare nell'abitazione. Negli ultimi 15 anni di vita Roberts usciva di casa molto raramente, tenendo il copro di Snallman nascosto in camera da letto.
I parenti hanno descritto Roberts come una persona asociale che non sa come rapportarsi con le persone e che soffre di un disturbo da accumulo.
L'assistente avvocato Tina Xanthos ha raccontato che più di 70 confezioni di deodorante per ambienti sono state trovate intorno al cadavere di Snellman, ciò indica che Roberts abbia deliberatamente cercato di mascherare l'odore dei resti in decomposizione.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала