Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

"Determinati a continuare", Netanyahu respinge l'invito di Biden alla de-escalation in Palestina

© AP Photo / Abir SultanIl primo ministro dell’Israele Benjamin Netanyahu
Il primo ministro dell’Israele Benjamin Netanyahu  - Sputnik Italia, 1920, 20.05.2021
Seguici su
Il capo del governo di Tel Aviv ha chiarito che le operazioni militari proseguiranno finché non saranno raggiunti gli obiettivi militari prefissati dall'IDF.
Il primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu ha respinto le pressanti richieste del capo di stato americano Joe Biden per un cessate il fuoco in Palestina, ribadendo ai giornalisti che le operazioni lungo la Striscia di Gaza continueranno fino a quando gli obiettivi non saranno raggiunti.
"Sono determinato a continuare questa operazione fino al raggiungimento del suo obiettivo: riportare pace e sicurezza a voi, cittadini di Israele", ha detto Netanyahu, sottolineando che "ogni giorno stiamo colpendo più capacità delle organizzazioni terroristiche, abbattendo più torri del terrore, colpendo più depositi di armi ".
Le ultime osservazioni di Netanyahu sono arrivate dopo che il premier israeliano aveva già tenuto una conversazione telefonica con Biden all'inizio della giornata.
Pur mostrando apprezzamento per "il sostegno del presidente americano", Netanyahu ha ribadito l'operazione militare in corso contro l'ala militare di Hamas andrà avanti.
Sempre nella giornata di ieri Mousa Abu Marzook, un alto funzionario di Hamas, ha detto alla TV libanese al-Mayadeen che prevedeva che un accordo reciproco sarebbe stato raggiunto "entro un giorno o due". Sentimenti simili erano stati precedentemente espressi dal capo di stato maggiore dell'IDF Aviv Kohavi, il quale ha però indicato che le operazioni militari sarebbero andate avanti "finché sarà necessario".
 In this file photo taken on April 13, 2021 Israeli Prime Minister Benjamin Netanyahu speaks during a ceremony to mark Yom HaZikaron, Israel's Memorial Day for fallen soldiers, at the Yad LeBanim House in Jerusalem. - Netanyahu's mandate to form a government following an inconclusive election expired on May 5, 2021 giving his rivals a chance to take power and end the divisive premier's record tenure.  - Sputnik Italia, 1920, 19.05.2021
Israele, Biden chiede a Netanyahu una "significativa riduzione dell'escalation" su Gaza

Le tensioni in Palestina

Il furioso conflitto israelo-Hamas è attualmente al suo decimo giorno, con gli scambi di missili in aumento ei leader mondiali che esortano entrambe le parti ad allentare le tensioni e invocano un cessate il fuoco.
In precedenza, l'IDF aveva rivelato che circa 4.000 razzi erano stati lanciati verso Israele da quando erano emerse nuove tensioni e che i jet dell'IDF avevano colpito 40 obiettivi sotterranei di Hamas.
Le ostilità nella regione hanno provocato la morte di centinaia di palestinesi, molti dei quali erano donne e bambini. In Israele, i funzionari hanno indicato che almeno una dozzina sono state uccise, compresi almeno due bambini.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала