Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Quirinale, non ci sarà il Mattarella bis: "Tra otto mesi il mio mandato termina"

© Foto : Paolo Giandotti - Ufficio per la Stampa e la Comunicazione della Presidenza della RepubblicaIl presidente Mattarella allo Spallanzani di Roma per sottoporsi al vaccino
Il presidente Mattarella allo Spallanzani di Roma per sottoporsi al vaccino - Sputnik Italia, 1920, 19.05.2021
Seguici su
Mattarella chiude alla possibilità di un secondo incarico allo scadere, nel 2022, dell'attuale mandato. Lo ha annunciato davanti agli allievi di una scuola primaria di Roma.
"Tra otto mesi il mio mandato di presidente termina. Io sono vecchio, tra qualche mese potrò riposarmi". Queste le parole con cui il Capo dello Stato, Sergio Mattarella, toglie le speranze a quanti auspicavano in un rinnovo del mandato al Quirinale. Il presidente ha annunciato le sue intenzioni durante una visita alla scuola primaria di Roma Geronimo Stilton.
"Quando mi hanno eletto al Quirinale mi sono preoccupato perché sapevo quanto era impegnativo il compito. Ma due cose mi aiutano: ho chiamato intorno a me collaboratori molto bravi e il fatto che in Italia non c'è solo un organo che decide, ma tanti", ha ricordato davanti ai piccoli allievi. .
L'occasione della visita è la presentazione del diario della Polizia, uno strumento che "induce a diverse riflessioni", ha affermato il presidente dedicando ai piccoli uditori una riflessione sull'uguaglianza.
"C'è una cosa triste che ce l'ha ricordata in quest'ultimo anno ed è la pandemia. Portiamo tutti la mascherina: bambini e vecchi come me, ricchi e poveri, maschi e femmine. Tutti, perché questa malattia così grave ci ha ricordato che siamo tutti uguali. Questo è il fondamento dell'uguaglianza tra i cittadini".
"C'è stato tanto tempo fa un evento che ha contribuito alla storia del mondo - ha proseguito il Presidente - e si basava su tre valori: uguaglianza, libertà e fraternità. L'uguaglianza è la base della libertà perché non c'è vera libertà senza uguaglianza ma tutte e due acquistano un valore maggiore se c'è fraternità, se c'è solidarietà tra le persone".
Infine Mattarella, cogliendo l'occasione della visita in un istituto scolastico, dopo lunghi periodi di stop all'attività didattica in presenza, si è soffermato sull'importanza della riapertura delle scuole
"Essere qui in questa scuola mi ha fatto pensare e voglio sottolineare una cosa: pensavo a come è importante aver riaperto le scuole, tutte le scuole, ed essere qui per sottolineare la ripresa della vita normale in Italia", ha dichiarato il presidente della Repubblica.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала