Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Covid, Draghi a Parigi per il vertice voluto da Macron: "Serve una risposta mondiale per l’Africa"

© Filippo AttiliMacron e Draghi a Parigi
Macron e Draghi a Parigi - Sputnik Italia, 1920, 18.05.2021
Seguici su
Il presidente del Consiglio Mario Draghi ha partecipato oggi al “Vertice sul finanziamento delle economie africane” per sostenere le economie africane duramente colpite dalla pandemia di Covid-19.
Il summit sul finanziamento delle economie africane ha visto oggi riuniti a Parigi capi di Stato e di governo dei Paesi occidentali e africani, così come i leader dell’Ue e delle istituzioni finanziarie internazionali, con l’intento di discutere del sostegno necessario al continente africano nell’attuale situazione pandemica.

Perché “se l’Europa e gli Stati Uniti hanno risposto alle devastazioni della pandemia attraverso finanziamenti per riparare l’economia e per costruire il futuro, con una grande solidarietà e soprattutto garantendo l’accesso alla vaccinazione per tutti, in Africa non c’è nulla di tutto questo”, ha spiegato Draghi nel punto stampa avuto al termine del summit.

Obiettivo del summit è stato, quindi, tentare di cominciare a organizzare una risposta per l’Africa come quella che c’è stata in Europa e negli Stati Uniti.
Una risposta, ha sottolineato il presidente del Consiglio, che “dovrà essere necessariamente mondiale”. E a Parigi sono state discusse le varie proposte con cui articolare questa risposta, che “verranno prese nel G20” a presidenza italiana, e che “noi sosteniamo, non solo all’interno del G20, ma con l’appoggio di tutte le istituzioni multilaterali del mondo”.
In particolare, ha precisato il presidente del Consiglio, si è discusso “della distribuzione dei diritti speciali di prelievo e della ristrutturazione dei debiti, molto importante”, ma anche del sostegno alla “causa africana all’interno dell’Aida”, l’organizzazione della Banca mondiale per i paesi più poveri.

Fmi: "Crescita in Africa significa stabilità in Europa"

La direttrice generale del Fondo monetario internazionale, Kristalina Georgieva, ha spiegato che il continente africano quest’anno crescerà solo del 3,2%, mentre il resto del mondo del 6%, per cui è “necessario rafforzare la crescita, gli investimenti pubblici e privati in Africa” .
“La crescita e la stabilità in Africa significa prosperità e stabilità in Europa”, ha rimarcato.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала