Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Colombia, due morti e almeno dieci feriti nella nuova ondata di proteste

© REUTERS / LUISA GONZALEZProteste in Colombia
Proteste in Colombia - Sputnik Italia, 1920, 18.05.2021
Seguici su
Il presidente del paese, Ivan Duque, ha definito illegale il blocco delle strade da parte dei manifestanti.
Almeno due persone sono morte e più di 10 sono rimaste ferite negli ultimi scontri con le forze dell'ordine nel comune occidentale della Colombia di Yumbo, dove dal mese scorso sono in corso scioperi e manifestazioni.
Lo riferisce a Sputnik Luis Alfonso Mena, avvocato, giornalista e storico locale:
"Nelle prime ore di oggi, hanno attaccato violentemente con le forze del Mobile Anti-Disturbance Squadron (ESMAD) e hanno ferito più di 10 persone, soprattutto giovani. In questo momento si parla di almeno due morti, compreso un membro di una comunità indigena. Ci sono numerosi detenuti ", ha detto lunedì il giornalista, avvocato e storico Luis Alfonso Mena. 
Secondo Mena, molti dei feriti hanno deciso di non recarsi all'ospedale Yumbo per evitare di essere detenuti dalle autorità che li hanno accusati di aver commesso atti di vandalismo.
Tale versione è stata confutata dalla polizia locale, secondo la quale ci sarebbe stata soltanto una vittima, mentre altre 16 sono rimaste ferite nelle prime ore di lunedì.
Secondo le forze dell'ordine, infatti, i manifestanti avrebbero attaccato gli agenti lanciandogli contro degli ordigni artigianali e che ci sono stati sei agenti di polizia feriti. Anche la casa del sindaco di Yumbo, Jhon Jairo Santamaria, è stata attaccata con delle pietre.
Nel frattempo, il presidente colombiano Ivan Duque ha affermato che le autorità toglieranno i blocchi alle strade, sottolineando che i blocchi rappresentano una minaccia per il corretto funzionamento del sistema sanitario e delle forniture alimentari.
"Non c'è il diritto in Colombia di bloccare le strade; nessun diritto di pregiudicare i diritti degli altri. Ho incaricato la forza pubblica di sbloccare le strade nel paese, lavorando con sindaci e governatori nel rigoroso rispetto dei diritti umani", ha detto Duque in discorso di trasmesso sulla sua pagina Twitter.

​Le proteste in Colombia

Gli scioperi dei lavoratori e le proteste pubbliche sono iniziati in Colombia il mese scorso, con le persone che si sono dichiarate contrarie alla cosiddetta Legge di solidarietà sostenibile, una legge di riforma fiscale ora accantonata che i sindacati hanno avvertito che avrebbe portato almeno 1,5 milioni di lavoratori a dover pagare nuove tasse.
Secondo le associazioni colombiane per i diritti umani, circa 50 persone sono morte durante le proteste, compreso un agente di polizia, mentre quasi 600 sono rimaste ferite. In centinaia sono stati arrestati. I manifestanti, così come le istituzioni internazionali, hanno richiamato l'attenzione sull'uso sproporzionato della forza da parte della polizia colombiana.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала