Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Air Italy, riprende il via ai licenziamenti per mancato accordo

© FotoUn aereo Air Italy all'aeroporto di Olbia
Un aereo Air Italy all'aeroporto di Olbia - Sputnik Italia, 1920, 18.05.2021
Seguici su
Proseguono i licenziamenti collettivi della compagnia aerea Air Italy, in seguito ad un esito negativo della consultazione tenutasi con i sindacati.
Niente accordo per i lavoratori di Air Italy. L'ultimo confronto tra azienda e sindacati ha avuto esito negativo facendo procedere i licenziamenti collettivi già annunciati ad aprile.
"La divergenza delle rispettive posizioni non ha, dunque, consentito alle Parti di trovare un accordo nella fase sindacale della procedura" affermano i liquidatori della compagnia.
Questi ultimi, Enrico Laghi e Franco Maurizio Lagro, attendono ora una convocazione dal Ministero del Lavoro.
Nelle motivazioni per questa decisione hanno spiegato che la società ha ribadito le cause che non consentono alternative al licenziamento, già indicate nella lettera di avvio della procedura.
"La società ha inoltre illustrato le ragioni che, allo stato, fanno ritenere non percorribile la soluzione del ricorso a un ulteriore periodo di fruizione di un ammortizzatore sociale che, peraltro, non escluderebbe i licenziamenti, ma ne posticiperebbe solo il momento di intimazione" proseguono i liquidatori.
I liquidatori hanno poi aggiunto che la società ha illustrato come i costi che la Società ha già sostenuto nel corso del 2020 a causa della situazione di emergenza sanitaria non consentono di aggravare ulteriormente i costi della liquidazione.
La procedura di licenziamento collettivo per cessazione dell'attività era stata avviata l'1 aprile scorso, con la liquidazione dei 1383 dipendenti della compagnia.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала