Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Violenza sulle donne, impennata di segnalazioni durante la pandemia: quasi l'80% in più

© Fotolia / Kar TrViolenza contro le donne
Violenza contro le donne - Sputnik Italia, 1920, 17.05.2021
Seguici su
Istat segnala un'impennata pari al 79,5% delle segnalazioni al numero antiviolenza 1522 nel 2020. In aumento le richieste di aiuto per le giovanissime fino a 24 anni.
La condizione delle donne è peggiorata a causa del Covid-19. E' quanto emerge dal report "Le richieste di aiuto durante la pandemia" di Istat, che segnala una recrudescenza della violenza sulle donne nel 2020. Secondo lo studio, infatti, nell'anno della pandemia si è avuta un'impennata del 79,5% di richieste di aiuto al numero anti-violenza e stalking 1522. 
Il boom di segnalazioni è avvenuto durante il lockdown, ad aprile e maggio con aumento del +176,9% e +182,2% rispetto agli stessi mesi del 2019. Quasi tutte le donne che si sono rivolte telefonicamente o via chat al 1522 hanno subito più di una forma di violenza. La violenza fisica riguarda il 47,9% dei casi, mentre il 50,5% delle donne ha subito violenza psicologica. 
In aumento rispetto agli anni precedenti la violenza nei confronti di donne fino a 24 anni, che passa dal 9,8% nel 2019 all'11,8% nel 2020. Aumentano inoltre i casi fra le donne con più di 55 anni, 23,2% nel 2020 rispetto al 18,9% nel 2019. 
Nel 57% dei casi sono i partner gli autori delle violenze, dato che resta stabile nel 2020. Aumentano invece i casi di violenza compiuta dai famigliari, 18,5% nel 2020 rispetto al 12,6% nel 2019.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала