Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Covid: Il peggio è passato, dice Sileri, ma teme per i giovani

© AP Photo / Andrew MedichiniPierpaolo Sileri
Pierpaolo Sileri - Sputnik Italia, 1920, 16.05.2021
Seguici su
La nottata sta passando, il peggio è alle spalle, dice il sottosegretario alla Salute, ospite di Mara Venier nel pomeriggio domenicale di Rai 1.
Il peggio è passato, possiamo cominciare a risollevarci perché “i numeri andranno sempre meglio”, spiega il sottosegretario alla Salute, Pierpaolo Sileri (M5S), ospite di ‘Domenica In’ su Rai 1.
Grazie alla campagna vaccinale in corso, “da domenica scorsa abbiamo due milioni in più di italiani che hanno ricevuto almeno una dose di vaccino e un milione in più che ha completato il ciclo vaccinale”, dice.
Questo significa che il virus ce lo stiamo mettendo alle spalle in una certa fascia della popolazione, tuttavia ora la preoccupazione si sposta sui giovani dove “i casi potrebbero aumentare”.
La situazione è sotto controllo e infatti “le terapie intensive tendono a svuotarsi, abbiamo il 21% di posti occupati in terapia intensiva e nei reparti e ogni settimana questa percentuale scende in maniera drastica”.
Liberare posti in terapia intensiva, liberare gli ospedali dai pazienti Covid-19 significa anche dare la possibilità ai sistemi ospedalieri di tornare ad occuparsi meglio delle altre malattie che nel frattempo non sono certo sparite.
“Ora dobbiamo guardare oltre e far tornare negli ospedali le patologie ‘normali’ perché molti pazienti sono rimasti indietro”.

Capitolo richiami vaccinali

Per quanto riguarda la seconda dose Pfizer spostata a 42 giorni, Sileri dice che non “c’è nulla di drammatico” perché gli studi clinici avevano evidenziato l’efficacia del secondo richiamo fino a 42 giorni. Ma oltre non si può però andare perché “si esce dalla normalità”.
Il Ministero della Salute si è trovato costretto al cambio di strategia a causa del ridotto numero di vaccini Pfizer e Moderna disponibili.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала