Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Covid India, cadaveri smaltiti nei fiumi, esperti ambientali molto preoccupati

© AP Photo / ARCHANA THIYAGARAJANIn questa fotografia aerea scattata il 5 maggio 2021, le pire funerarie delle vittime di Covid-19 in un terreno di cremazione lungo le rive del fiume Gange, a Garhmukteshwar, India
In questa fotografia aerea scattata il 5 maggio 2021, le pire funerarie delle vittime di Covid-19 in un terreno di cremazione lungo le rive del fiume Gange, a Garhmukteshwar, India - Sputnik Italia, 1920, 16.05.2021
Seguici su
L'India sta affrontando un aumento esponenziale dei casi di Covid nell'ultimo mese, spingendo i critici a prendere di mira il Primo ministro Narendra Modi per la gestione della pandemia da parte del suo governo.
Panico generale in diversi stati indiani dopo che decine di corpi, presumibilmente di pazienti Covid, si sono spiaggiati sulle rive del fiume Gange.
Nell'ultima settimana, sono stati trovati cadaveri nei distretti di Ghazipur e Ballia dell'Uttar Pradesh, Nord dell'India, nonché nel distretto di Buxar nello stato del Bihar, nel Nord-Est.
Gli esperti ambientali hanno dichiarato che lo smaltimento dei cadaveri nei fiumi, in particolare nel Gange e nei suoi affluenti, non è una novità. Tuttavia, lo scarico di cadaveri è ora particolarmente problematico a causa della pandemia in corso.
"Questo è un problema di seria preoccupazione. Centinaia di corpi vengono gettati nei fiumi e questi cadaveri vengono mangiati da pesci carnivori e cani randagi lungo la riva del fiume. Questo solleva una preoccupazione per la salute di questi animali", ha avvertito Vikrant Togad, ambientalista.
Tutto questo ha un impatto significativo anche sull'economia delle comunità di pescatori lungo il Gange, poiché in molti, preoccupati per i macabri ritrovamenti, si sono astenuti dall'acquistare pesce nell'ultima settimana.
© REUTERS / Adnan Abidi Un uomo con legna da ardere passa davanti alle pire funerarie durante la cremazione di massa in India
Un uomo con legna da ardere passa davanti alle pire funerarie durante la cremazione di massa in India - Sputnik Italia, 1920, 18.05.2021
Un uomo con legna da ardere passa davanti alle pire funerarie durante la cremazione di massa in India
Il dottor B. D. Tripathi, esperto di fiumi, ha inoltre dichiarato che l'acqua nelle zone in cui sono stati trovati questi corpi non è più adatta per essere ingerita o per fare il bagno.
"Nella situazione attuale, i medici non lasciano che le persone si tocchino o addirittura vengano a stretto contatto con i loro cari che sono morti a causa del Covid e i corpi vengono inviati direttamente per la cremazione. I corpi infetti avranno sicuramente un impatto sull'acqua del fiume. L'acqua porterà le malattie con sé. L'enorme numero di corpi che vengono rintracciati alla fine renderà impossibile il trattamento di quest'acqua e porterà a diverse malattie", ha detto.
La Missione Nazionale per Gange Pulito (NMCG) ha avvertito i cittadini di smettere immediatamente di scaricare cadaveri, corpi parzialmente bruciati e cadaveri non reclamati o non identificati nel fiume Gange e nei suoi affluenti. Definendo l'incidente "scioccante" e citando la crescente preoccupazione dell'opinione pubblica, Rajiv Ranjan Mishra, direttore generale della NMCG, ha emesso di recente un avviso.
"Tutti i cadaveri non identificati e i cadaveri non reclamati di sospette vittime di Covid dovrebbero essere adeguatamente smaltiti in conformità con il protocollo di sicurezza delle Linee guida del governo indiano sulla gestione dei cadaveri Covid-19", ha detto la nota, chiedendo anche maggiore vigilanza da parte delle autorità sul controllo delle sponde del Gange.
Tuttavia, secondo gli esperti sanitari, c'è ancora mancanza di chiarezza se un cadavere sia in grado di infettare qualcuno. Molti esperti respingono la possibilità che i cadaveri costituiscano un mezzo di trasmissione dell'infezione.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала